Empatizzare con gli altri, per salvare se stessi

Le persone con disturbo borderline di personalità non sono inclini all'empatia a causa della ridotta attività di diverse aree del cervello. Così l'empatia - un segno di salute mentale, i ricercatori dicono.

Empatizzare con gli altri, per salvare se stessi

Photo by Getty Images

Gli psicologi hanno studiato il comportamento delle persone con disturbo borderline di personalità, che si manifesta sotto forma di instabilità emotiva, sbalzi improvvisi e frequenti di umore, problemi nelle relazioni personali. Alcuni studi precedenti hanno già dimostrato che chi soffre di questo disturbo si riduce l'attività del cervello associata con l'empatia (empatia emozioni degli altri). Tuttavia, non vi era prova e che questa attività che possono avere, al contrario, è aumentato.

Un gruppo di ricercatori guidato dallo psicologo Brian Haas (Brian Haas), professore associato della Facolta 'di Scienze e delle Arti. Franklin (USA), ha deciso di scoprire cosa succede nel cervello di persone con disturbo borderline di personalità quando risolvono un problema, fanno uso di empatia.

Più di 80 volontari hanno partecipato allo studio. Per cominciare, si sono testati dal cosiddetto questionario di cinque fattori per i tratti della personalità di confine, per determinare il modo in cui si esprimono i tratti della personalità caratteristica di questo disturbo. Poi, i partecipanti hanno avuto l'attività associata con la manifestazione di empatia - avevano bisogno di confrontare le espressioni facciali su foto con situazioni diverse. Durante l'assegnazione del cervello è sottoposto a scansione utilizzando la risonanza magnetica funzionale (fMRI). "Abbiamo scoperto che coloro che hanno avuto i risultati dei test delle manifestazioni più salienti di disturbi borderline, l'area di attività del cervello si è ridotto, responsabile per la manifestazione di empatia" - spiega il coautore dello studio, lo psicologo Joshua Miller (Joshua Miller).

Ridotta attività è stato registrato in due aree del cervello: la temporo-parietale e solco temporale superiore nodo. Si ritiene che questi due settori hanno un ruolo fondamentale nei processi associati con empatia.

"Disturbo Borderline è considerato uno dei disturbi di personalità più gravi. Queste persone sono molto difficili da costruire con successo amicizie e relazioni romantiche. Le nostre scoperte gettano luce sulle possibili cause di questi problemi, "- ha detto Joshua Miller.

Per i dettagli, vedere. B. Haas, J. Miller "Tratti di personalità borderline e attività cerebrale durante prospettiva emotiva Facendo", Disturbi di Personalità, luglio 2015.