Ciò che siamo orgogliosi di oggi?

Siamo orgogliosi di appartenere alla squadra: la famiglia, il paese e nazione. E che altro abbiamo modi di auto-identificazione? Le cifre e commenti di esperti.

Ciò che siamo orgogliosi di oggi?

Foto di Rodion Cine

Noi continuiamo a dipingere un ritratto psicologico della nostra società. Oggi, insieme a sociologi, "Levada Center", troviamo qualcosa di cui essere orgogliosi dei nostri connazionali. "Chi si riconosce con orgoglio che aggiunge in primo luogo di rispetto per se stessi?" - così suonava la questione nel giugno 2015 1. Questa domanda viene posta regolarmente sociologi, e la prima cosa che attira l'attenzione - dinamiche negative. Partecipanti è stato chiesto un sacco di opzioni (per questo motivo, l'ammontare degli interessi è maggiore di 100), e questa volta, quasi tutti hanno raccolto meno voti rispetto agli anni precedenti. L'eccezione era l'opzione "di Vladimir Putin." Nel 2012, questo gruppo si è orgogliosamente classificato come solo il 2% degli intervistati. In questo - ben il 7%. Tuttavia, questa risposta non è chiaramente tra i più popolari. Con il più grande orgoglio ci rendiamo conto noi stessi genitori dei loro figli - 47%. Molto popolare e risposta "a specchio" - la comprensione dei bambini di orgoglio dei genitori riempie il 25% dei russi. 38% sono orgogliosi di essere russo, il 35% - per il fatto che essi sono cittadini della Russia, e il 22% che essi - i proprietari nella loro casa.

"La famiglia, i cui membri sono legati da relazioni personali - è l'ambiente, dove siamo stati spesso trattati bene," - spiega il sociologo Karina Pipia - e quindi una scelta popolare come un genitore o un figlio non dovrebbe essere una sorpresa. E non è correlato alle ragioni per la famiglia orgoglio caratteristica dei russi con l'istruzione superiore. "Loro hanno maggiori opportunità di esprimersi in questa professione e per aumentare la loro autostima," - dice Karina Pipia. Tuttavia, queste persone tra gli intervistati bit. Specializzati nel settore stesso con orgoglio chiamato il 14% degli intervistati, e "le persone che hanno raggiunto tutto il loro lavoro" - il 12%. La sua spiegazione offre uno psicoterapeuta Barbara Sidorova: "Dai dati dell'indagine mostrano che diamo valore appartenente ad una comunità sociale di più di realizzazione individuale. Credo che le ragioni di questo sono radicate nella nostra storia. Russia per un lungo periodo di tempo era un paese agricolo. Radicamento nella comunità è stata storicamente la chiave del successo, o addirittura la sopravvivenza. Forse è per questo che famiglia e della comunità in senso simbolico, ed ora significano più di realizzazione personale". Tuttavia, il terapeuta fa notare che questa pianta non ha solo conseguenze positive. "E 'bene in caso di necessità di un'azione collettiva in cui è necessario a cadere su tutto il mondo o per far fronte con la sfortuna comune.

Ma quando si vuole prendere non convenzionale decisioni vanno oltre la normativa famiglia o della comunità, si concentrano sulla comunità diventa un ostacolo e può essere una fonte di esperienze di ansia. "

1 L'indagine è stata condotta su 19-22 giugno del 2015. Più in loco levada.ru.