I miei figli sono diventati amici?

Come migliorare le relazioni tra i loro figli? E quello che noi abbiamo le nostre esperienze infantili? Adele Faber, il futuro autore di libri sulla vita dei bambini, una volta ha partecipato a un gruppo padre che è alla ricerca di una risposta a queste domande. Per quanto mi riguarda, ha fatto alcune conclusioni.

I miei figli sono diventati amici?

Photo by Getty Images

"Cosa ci ha sorpreso? Dopo tutto, non abbiamo dimenticato come combattere con i propri fratelli e sorelle? Perché ora non cercare di usare la sua esperienza con un fratello o una sorella, perché non provare sui loro figli? Quando ho condiviso i miei pensieri con il gruppo tutto in una volta ha cominciato a parlare: e che le ragazze esperienza non è necessario alzare i ragazzi, e che essere un bambino, che combatte volontariamente, non quello di essere un padre, che deve essere in possesso bambini da lotta.

Tutti avevano qualcosa da ricordare. Junior costantemente portato fino alle lacrime, offeso, e si sentono ancora insicuri e non può far fronte con i leader. Anziani, al contrario, erano al comando, spinto in giro da più giovane e ancora cercando di essere leader, padroni, e non esso non si sente felice. Ad un certo punto, abbiamo cominciato a capire quanto potere sono emozioni dei nostri figli e come influenzano ora le nostre famiglie ei nostri figli. "Ecco, questo è ciò che sentono i nostri figli! .." E se è giusto che ci siamo posti il ​​problema sbagliato? Per questo ho deciso che i miei figli saranno certamente bisogno di essere amici? Sto soffrendo, impazzire, ma la vita dimostra che molti fratelli e sorelle amicizia impossibile. Ma non c'è odio.

E ora ci sono i miei figli adulti, uno - l'artista, l'altro - uno scienziato. Al scherzavano e pin up reciprocamente sulle specifiche di ciascuno. Poi seriamente discutere il lavoro dei suoi colleghi capi - uno nell'arte, l'altro - nella scienza. infiamma subito il dibattito, ciò che è più importante per la società - arte o scienza. Essi cercano di convincere l'altro, allora sono d'accordo che l'uno e l'altro è importante. Un minuto dopo, la conversazione è gettato in passato. rabbia inveterata si alza, e sostengono che una persona che ha fatto e per questo, spiegare tutto dalla posizione corrente. Dopo un po 'l'atmosfera cambia di nuovo. E qui ridono insieme, ricordando aneddoti dell'infanzia. Come se non ci sono due forze. Uno li spinge distanti, utilizzando le differenze tra di loro, sottolineando la loro distinta e unica. Altro - spingendoli l'uno all'altro in modo che possano sentire la meravigliosa sensazione di fratellanza.

I miei figli sono diventati amici?

Adele Faber, Elaine Mazlish "fratelli e sorelle. Come aiutare i vostri figli a vivere insieme "Il Libro di specialisti americani della comunicazione è indispensabile per i genitori che sono esaurite da liti continue e gelosia fra i vostri bambini.

Mi ha sorpreso che è diventato facile per me quando mi sono reso conto che le differenze nell'interesse e temperamenti che li separano da bambino, ancora oggi viva. Ma mi sono reso conto del fatto che nel corso degli anni ha contribuito a costruire ponti per collegare queste isole sovrano. Se hanno bisogno l'un l'altro, hanno un modo con cui si può raggiungere il suo fratello. Invano ho cercato per molti anni per stabilire l'amicizia tra di loro, dovrei pensare a come ognuno di loro era se stesso, isole sovrani, e ponti si imporsi. E perché sono così diversi, quindi l'attenzione e l'amore che non è necessario allo stesso modo. Ho cercato invano, assicurando loro che li amo allo stesso modo. Ancora non mi hanno creduto. "