Formiamo il cervello durante il sonno

Coloro che sono in grado di riconoscere se stessi in un sogno, meglio risolvere il problema della realtà.

Formiamo il cervello durante il sonno

Questa è la conclusione di psicologi Lincoln University (USA). "Durante il sonno, non notiamo le assurdità e incongruenze che puntano a irrealtà - spiega il dottor Patrick Burke (Patrick Bourke), autore dello studio. - Per rendersi conto che siamo addormentati, dobbiamo essere in grado di prendere le distanze dalla situazione, per capire il suo convenzionalità ". Nello stato di veglia, questa capacità ci aiuta a pensare in modo critico - per esempio, di cogliere la contraddizione nel rapporto di notizie. Anche se difficile da imparare a capire se stessi, questa abilità è alla portata di tutti. Gli autori sono invitati a iniziare con il fatto che, al momento del sogno per cercare di rispondere alla domanda, questa è la realtà o un sogno per me?

Dreaming, 2014, vol. 24, № 2.