"Il socialismo è finita. E ci siamo stati "

"Per più di settanta anni nel laboratorio del marxismo-leninismo portato un tipo distinto di uomo - homo soveticus. Alcuni credono che questa è una figura tragica, mentre altri lo chiamano il "scoop". Credo di sapere questo uomo, lui è molto familiare per me, io sono accanto a lui, vissuto fianco a fianco per molti anni. Lui - sono io. Questo i miei amici, gli amici, i genitori ... "

Inizia così il libro dello scrittore bielorusso, giornalista Svetlana Aleksievich. La ristrutturazione, che ha messo fine alla storia dello sviluppo del socialismo, allo stesso tempo, ha gettato in mare un gran numero di persone. Essi non sono riusciti ad adattarsi a una nuova vita. In un istante, ha perso grande nazione, impero, non capivano - perché, perché? Che cosa ha portato un vento di cambiamento, la libertà, sognata? scaffali pieni, abbondanza, consumo sfrenato .. "Tutto scambiati per la salsiccia" - tono offeso viene attraverso in molte delle storie di questo libro.

"La generazione che età attiva catturato regolazione, guai, imprevedibilità, ha guadagnato un sacco di stress per la psiche, - dice Tatiana Rebeko junghiana analista. - Le persone si sentono palle da biliardo che qualcuno rotola contro la loro volontà e il desiderio. Per sopravvivere in qualche modo il fallimento della propria, molto più facile da accettare e ridurre l'attività. Qualcuno è riuscito a costruire il proprio mondo in cui possono prevedere nulla, e andare avanti. Ma molti sono rimasti sul fiume, in un ambiente dove tutto è lasciato alla volontà di una forza sconosciuta - se questo sarà mai qualcosa da qualche parte a cadere. Forse una mela, forse una bomba - abbiamo fatto qualcosa di non avere alcun controllo. Di agire, di essere attivi, non possono più. E non perché io non voglio che qualcuno o proibisce. No, il meccanismo è diverso. Come se la persona che ha avuto una bolla sul tallone - allora avrebbe preferito camminare di meno, in modo da non caricare la gamba ". La lettura del libro, ci si sente confusi cantastorie, la loro incertezza. Lodano il passato e poi improvvisamente ricordare, però, ricordare l'altro - che la lode, purtroppo, non funziona. Ma al giorno d'oggi sembrano terribile. Le storie raccolte nel libro, aiutano a capire i numerosi eventi sorprendenti che accadono a noi oggi. Ad esempio, perché è così facile da ottenere idee abituati tratte da "là": il percorso speciale, un grande potere, pronti a stringere la cinghia ... "Il socialismo è conclusa. E siamo stati, "- dice uno dei personaggi del libro. uomo sovietico è ancora qui e miracolosamente germogliare in altre generazioni che non hanno avuto un solo giorno di vivere in Unione Sovietica.

Due punti di vista

"Il mondo disintegrato in decine di pezzi multicolori. Come abbiamo voluto al grigio vita quotidiana sovietica ben presto trasformata in una dolce immagine del cinema americano! A proposito di come siamo stati alla Casa Bianca, ci sono pochi che si ricordano ... quei tre giorni hanno scosso il mondo, ma non ci ha ... Duemila persone da rally scioccato, e il resto passano e guardano a loro come degli idioti. Beveva molto, beviamo sempre molto, ma poi soprattutto un sacco di bere. La società si fermò: dove andare qualsiasi? Che si tratti di capitalismo o il socialismo sarà un bene? I capitalisti grassa, terribile - ci ha ispirato fin dall'infanzia ...

Il paese è coperto da banche e bancarelle del mercato. Ci sono state cose molto diverse. Non goffi stivali e vestito di una vecchia donna, e le cose che abbiamo sempre sognato di: jeans, cappotti, biancheria e buoni piatti ... tutto colore, bellissimo. Le nostre cose sovietiche erano grigi. Ascetico, erano simili ai militari. Biblioteche e teatri erano vuote. Essi sono stati sostituiti da mercati e negozi commerciali. Tutti vogliono essere felici, per ottenere la felicità è ora. Come i bambini, ha aperto un nuovo mondo ... Cessato di passare fuori al supermercato ... Iniziamo a volte con gli amici da ricordare, in modo da morire dalle risate ... Selvaggi! Molto poveri erano persone. Intorno dovuto imparare ... In epoca sovietica, è stato permesso di avere un sacco di libri, ma non una macchina di lusso ea casa. E abbiamo imparato a vestirsi bene, per cucinare la mattina a bere succo di frutta e yogurt ... io disprezzo questi soldi, perché non so cosa sia. Nella nostra famiglia, era impossibile parlare di soldi. Si tratta di una vergogna. Siamo cresciuti nel paese in cui il denaro è, possiamo dire di no. Io, come tutti gli altri, ottenere il loro 120 rubli - e ho perso ... Il denaro è diventato un simbolo di libertà. E 'infastidito tutto il business più forte e più aggressivo fare. A proposito di Lenin e Stalin dimenticare ... la vita! Abbiamo scelto una bella vita. Nessuno voleva morire in modo bello, tutti volevano vivere in modo bello. Un'altra cosa è che le torte a tutti non è sufficiente ... " "Io amo e mai smettere di amare la parola" amico ". Buona chiamata! Scoop? Mordere la lingua! uomo sovietico era un uomo molto buono, poteva andare al di là degli Urali, nel deserto - per un'idea: invece di dollari. Non per la carta verde di qualcun altro. Dnieper Battaglia di Stalingrado, in spazi aperti - questo è tutto ciò che ha. Grande Scoop! Mi diverto ancora scritta - l'URSS. E 'stato il mio paese, e ora non vivono nel loro paese. Io vivo in un paese straniero ...

Sono cresciuto ragazza seria, un vero pioniere. Ora tutto tale opinione, che in precedenza nell'organizzazione Pioneer driven. Non abbiamo guidato. Tutti i bambini sognano di essere pionieri. Camminare insieme con il tamburo, montagna, cantando canzoni dei pionieri ... Hanno distrutto un paese! Venduto a prezzi stracciati. La nostra patria ... Per qualcuno potrebbe criticare Marx e viaggiare in tutta Europa. Il tempo è anche terribile come sotto Stalin. Non v'è più alcuna commissioni distrettuali o comitati regionali. Ha rotto con le autorità sovietiche. E hanno ricevuto? Anello, giungla ... L'americano ha provato su un vestito, ascoltato Zio Sam. E gli Stati Uniti non si addice nalazit. Lui è seduto di traverso. Qui! Non correre per la libertà e per i jeans ... per i supermercati ... acquistati nella confezione luminosa ... Ora nei nostri negozi sono pieni di tutti. Abbondanza. Ma la salsiccia di montagna in alcun modo collegata con la felicità. Di gloria. E 'stata una grande nazione! Lo negozianti e predoni ... Labaznikov e gestori fatto. "

* Alexiyevich "Tempo di seconda mano" (tempo di 2013).