Come "correttamente educare"?

Le attività che hanno a che fare con i genitori moderni, a volte molto contraddittori. Semplificando un po ', la preoccupazione principale dei genitori, può essere formulato come segue: come per far apparire? E c'è qualche regole qui?

Come

Ka sollevare correttamente un bambino? Ho fatto tutto giusto?

Il nostro obiettivo è di crescere libero pensiero del bambino, persona indipendente che farà decisioni da soli, non adattandosi alle esigenze immediate della società. E allo stesso tempo, ci aspettiamo che esso rimanga autonoma, sarà facile e sentirsi a proprio agio in qualsiasi gruppo, cercherà educato, socievole.

Come combinare questi un po 'contraddittorie, le richieste di genitori? Come infondere nei bambini la capacità di obbedire alle regole del collettivo e allo stesso tempo atto in modo indipendente? Come costruire loro relazioni rispettose e uguali e allo stesso tempo per loro di essere rispettati?

Queste ed altre domande dei nostri lettori le risposte degli esperti Psychologies, esistenziale psicologa Svetlana Krivtsov e psicologo infantile Galia Nigmetzhanova. L'incontro ha avuto luogo a fine 2013 presso la Fiera del Libro non / fiction e ha suscitato grande interesse dei visitatori.

Psychologies:

Con una richiesta di come i genitori di oggi desidera venire a uno psicologo per la consultazione?

Nigmetzhanova Galia:

Richiesta formulata abbastanza spesso: "Voglio che mio figlio cresca libero, creativo e al tempo stesso non era una pecora nera, non è stata una società anticonformista, e che non punta il dito." Direi che questa è la query principale. Tutte le altre richieste sono derivati ​​da questo. "Voglio che il bambino di scegliere il cibo che gli piace, ma non affrettato pappa in altri bambini che lui conosceva bene, e cosa no." E così in ogni ambito. Un partecipante della riunione:

La nostra famiglia è un piccolo problema diverso. Mio nipote non può stare in piedi da soli. Si sta studiando in secondo grado e, se qualcuno avesse chiamato, offeso, si lamentano immediatamente al docente. Il padre dice, non si può lamentare un anziano, è necessario capire, per imparare a colpire di nuovo, a combattere. Ma penso che il suo nipote dovrebbe essere sollevata, non voglio che rispondesse suoi oppressori crudeli. Come e che cosa gli dico? Come può stare in piedi per se stessi?

Nigmetzhanova Galia:

Ha anche una domanda genitore all'aperto e che avrei dovuto ad un certo punto di parlare con il bambino? Cosa dovrebbe sostenere? Ma questo non dovrebbe sostenere? Il bambino non diventa un self-contained minuziosamente. E il compito degli adulti - per dargli l'opportunità di più, passo dopo passo, per risolvere i loro conflitti per conto proprio, senza il supporto di adulti. D'accordo, ciò che era buono nel gruppo di scuola materna (il ricorso alla badante) non è buono a scuola. Circa la crudeltà hai ragione: un cattivo modo - per risolvere i problemi con l'aiuto di aperta aggressione. Perché prima o poi si incontra con ancora più aggressività. Dobbiamo essere in grado di negoziare, per spiegare la sua posizione per risolvere i loro problemi nel dialogo.

Un partecipante della riunione:

Anche se il bambino era appena 8 anni?

Nigmetzhanova Galia:

Credo che in 8 anni il bambino è perfettamente in grado di concordare, a questa età che dovrebbe ottenere le competenze di base delle competenze degli adulti.

Svetlana Krivtsova:

Il tuo nipote, otto anni? Come si applica a voi? Distinti? Avete a casa una tradizione per sedersi e bere il tè e discutere di ciò che sta succedendo nella sua vita? Ci? Belle. Quindi si può tranquillamente sera per discutere con il vostro bambino quello che è successo a scuola, e scoprire chi si oppose nel conflitto? Quanti anni il suo aggressore? Dove è successo e che era presente? Hai bisogno di parlare e capire il quadro delicatamente. Perché una corretta soluzione per tutti i casi non. Ammetto che in alcune situazioni si dovrà combattere. Pertanto, è importante insegnargli ogni situazione considerati separatamente. Non sempre si comportano allo stesso, e di decidere se questo è il caso, devo combattere, o posso risolvere il conflitto in modo diverso? E 'importante che gli adulti non danno il vostro bambino risposte e raccomandazioni specifiche. La migliore - interroghi su tutto nei minimi dettagli, e poi chiedere: e tu stesso pensi? Che sarebbe giusto in questa situazione? Lasciate invocare e provare diverse opzioni. Egli vuole lamentarsi - anche se lo fa, e guarda: mi piace o no? E la prossima volta fargli provare a fare come consigliato Papa, si arrenderà e poi ascoltare di nuovo a lui. Allo stesso conseguenze hanno anche un gusto! Sì, è un lavoro. Ma per entrambi i genitori e nonni è l'opera più interessante, che può essere nella vita!

Come

Nigmetzhanova Galia:

In questo lavoro difficile, è possibile eseguire una missione molto importante - per fornire una reale sicurezza per il vostro bambino. Perché cresce in sicurezza, non quando evitando contusioni o combattimenti, e quando la sua famiglia può condividere i suoi sentimenti - che è la cosa più importante.

Psychologies:

genitori moderni non sono così categorica e imperiosa, come i loro genitori, che stanno imparando ad ascoltare e affidarsi al proprio figli. Ma in situazioni di stress, emotivamente stressanti, quando fredda ragione oscurata dalle emozioni, spesso ci svegliamo l'installazione e comportamenti ereditati dai genitori autoritari - urlare, minacciare, punire ... Come uscire da tali situazioni? E in generale, come trovare una via di mezzo tra il l'autoritarismo e la condiscendenza?

Nigmetzhanova Galia:

Il tuo grido, crollo emotivo il bambino comprendere e perdonare, se era spontanea e sincera. Ma è importante, già calmato, tornare alla situazione e spiegare al bambino perché lei ha detto più o meno educati. Tale azione è destinata a essere la corsa sulla vostra credibilità.

E se parliamo in generale ... Oggi, gli adulti hanno più difficile che i genitori di epoca sovietica, la cui autorità è supportato da una comunità più ampia. "Cari genitori" - questa impostazione a priori imbevuto di ciascuno di noi dalla nascita e non hanno richiesto la prova. E nel rispetto dei bambini a servizi per adulti un particolare padre o la madre non poteva essere.

Svetlana Krivtsova:

Torniamo anche prima - questa è la tradizione pre-rivoluzionaria e l'educazione. E in un nobile e una famiglia contadina aveva la propria gerarchia, dove il papa era sempre superiore alla madre. Penso a mia nonna, che gestiva la casa tutto era, ovviamente, l'attuale capo di una grande famiglia. Nonni vivevano in riva al mare, e che sarebbero venuti in estate un sacco di nipoti, per far fronte con il quale non è stato facile. Ma la mia nonna è spesso successo. E le più terribili minacce per i bambini erano le sue parole, da cui ho ancora tremanti ginocchia: "Dovremo dire a mio nonno." Ora, so già che mio nonno era l'uomo più tranquillo dolce, che si era sommato obbedire sua nonna. Ma figli e nipoti non la pensano così! Sapevano che il mio nonno - il capo della famiglia, il re. E la gerarchia è molto facilitato processo di gestione nonna. Nigmetzhanova Galia:

Chi è questo ampio sostegno sociale per i genitori là. Devi fare uno-a-uno con il vostro bambino, per guadagnare credibilità. Come? Ecco le conversazioni più intime, che abbiamo discusso in precedenza - in quelle conversazioni in cui è possibile esprimere le loro opinioni su varie questioni, giorno dopo giorno. Prima o poi questo sarà il lavoro: in una situazione difficile, al momento di scegliere il ragazzo o la ragazza si ricorderà: "E mia madre ha detto," "Ma papà ha detto ...". Anche se a una certa età il bambino è attivamente protesta, svalutando tutto quello che dici, lui ancora memorizza inconsciamente tutte le conversazioni insieme, le stime, opinioni.

Ma i metodi quei genitori di influenza, che sono legati alla manipolazione - metodi di carota o bastone, è ben noto a tutti - sono molto semplici e molto più efficiente minuziosamente, nel breve periodo rispetto al lungo cammino di incontri e di dialogo, che ho detto. Ma essere pronti per il fatto che il bambino userà gli stessi metodi e verso di voi. Questo effetto boomerang. Tra di iniziare battaglia costante: chi vincerà al campo di riproduzione manipolativo.

Svetlana Krivtsova:

La cosa migliore genitori possono prendere - è quello di orientare il bambino. Mostra lo contesto della situazione e spiegare che per alcuni o di altre azioni seguiranno. Mostra ciò che si muove sono possibili e quali sono le conseguenze sono inevitabili. Fare qualcos'altro - ma per farlo, e questo è stato seguito fin qui è. Guarda, lo vuoi?

Membro della conversazione:

Ma cosa succede se il bambino risponde: "Sì! Dovrebbe essere! Tutto quello che voglio vivere e voglio essere sbagliato io! "E io, un adulto, ho capito che c'è un errore, che poi non aggiustarlo. Come in questa situazione per evitare una pressione e coercizione? E 'giusto evitare la pressione? Nigmetzhanova Galia:

La cosa principale - di avere un serio, conversazione fatidica non è al culmine del conflitto. Nel calore di uno emotivo può dire nulla. Scortese, ha presentato un ultimatum per insulto ... Così, al culmine del conflitto, la cosa più importante - per fermare, per fermare l'aggressione. Se il bambino è in un impeto d'ira hai gridato: "Sei stupido e non capisci niente", è necessario mostrare subito che tale comportamento nei confronti della madre (la nonna) è inaccettabile. Questa conversazione è finita, punto. Poi ci dovrebbe essere alcuna discussione già. Tutti gli altri contesti si capirà dopo, quando si sono entrambi calmarsi.

Svetlana Krivtsova:

La seconda regola più importante - non seguire l'installazione "passato dimenticato". Dobbiamo cogliere il momento in cui si sia essere di buon umore, e dire: "Sai, sono stato lasciato con una sensazione di incompletezza. Torniamo ora alla questione e discutere di ciò che è accaduto. "

conversazione partecipante:

Mi sembra che oggi i rapporti tra genitori e figli sono alcuni familiarmente. Figlia può applicare a mia madre per nome, come una fidanzata. Possono avere un grande rapporto, discutono, parlare tra di loro, al Consiglio, hanno un tocco di classe. Ma quale autorità? Deve essere qualche altro.

Svetlana Krivtsova:

Naturalmente, il concetto di autorità prevede una certa distanza. Non un senso di paura, ma il rispetto, la riverenza.

Galia Nigmetzhanova:

Esattamente come l'un l'altro in famiglia - la storia è un po 'diverso, non è associato con l'autorità. Forse la mamma proprio non vuole a tutti di sapere che cosa il suo figlio adulto o figlia? Ma questo significa che la madre non è l'autorità per il bambino? No, questa storia è di qualcos'altro. Ma la tua frase "sono amici" suona molto preoccupante per me. I genitori non dovrebbero essere amici-amiche per i loro figli, essi dovrebbero essere i genitori, gli adulti. chiamata partecipante:

Anche per i diciotto ragazzi o ragazze?

Svetlana Krivtsov:

A qualsiasi età, non importa quanto possiamo essere anni in cui comunichiamo con i loro genitori, in noi svegliare il bambino, che eravamo un tempo. E questo è il nostro bambino interiore inconsciamente - a qualsiasi età! - in attesa che i genitori che si comporterà in un adulto. Ci aspettiamo che i genitori daranno adulti una giusta valutazione della situazione. Naturalmente, non sempre le nostre aspettative sono soddisfatte, e la perversione accadere - quando i genitori sono impotenti quando figli adulti si rendono conto improvvisamente che la loro mamma infantile che non è cresciuto. E in questo caso, non hanno altra scelta, ma come vivere la propria vita, e magari diventare una madre per il suo sostegno. Per diventare adulti.

Questa è la differenza tra un adulto "I" del infantile? Si tratta di un forte, aperto, ha meno paraocchi, e in tal modo una visione più ampia. Adulti non guarda solo a se stessi ma anche ad altre persone troppo. Esso tiene conto non solo i propri interessi, che vede la situazione nel contesto, vedere, come questo o che la nostra azione interesserà altre persone. E questo sguardo adulto, soluzioni, posiziona noi bambini in attesa, sempre, a qualsiasi età. E per favore, rimanere per loro dagli adulti.