D. Celanil "L'illusione d'amore. Perché una donna torna al suo aggressore "

La risposta breve: si comporta come un bambino. Comunicare con i genitori, il bambino assorbe a poco a poco, assimila i loro comportamenti, reazioni a situazioni diverse.

D. Celanil

La risposta breve: si comporta come un bambino. Comunicare con i genitori, il bambino assorbe a poco a poco, assimila i loro comportamenti, reazioni a situazioni diverse. Se i genitori lo consolarono, poi alla fine il bambino imparerà a confortare se stesso. E fermarsi a questo bisogno in altre persone - o, in ogni caso, hanno bisogno di così tanto. Ma se i genitori trattano male un bambino? Sarà duro con te stesso. Paradossalmente, è anche molto attaccato al suo genitore. Senza creare risorse interne, un tale bambino sarà sempre dipendente dall'esterno. "Crescendo, queste amare le persone precedentemente svantaggiati, molto probabilmente, si aggrappano a nessuno, non particolarmente curarsi le qualità umane dei loro partner, perché la paura di essere gettato troppo alto," - dice David Celanil, uno psicologo che un quarto di secolo a studiare lo strano attaccamento - figli ai genitori violenti, le donne nel degradare i loro coniugi. Qual è la via d'uscita? David Celanil non ci dà motivo di ottimismo: il processo terapeutico di maggior successo "può richiedere da tre a cinque anni" per ricostruire distrutto l'immagine del "I" del paziente e la sua insegna a confrontarsi con il vero colpevole e l'orrore di disgusto che si sentiva al pensiero di separazione . Classe 264.