"Le persone con autismo hanno loro punti di forza"

Ma se vogliono comunicare con noi? Che cosa può una persona con autismo una reale possibilità di successo e quali sono le più importanti cose che i genitori devono ricordare dove la famiglia cresce un bambino? Queste sono le domande che abbiamo chiesto agli esperti di rispondere.

Psychologies:

Può sembrare che le persone con autismo non vogliono. È vero?

Svjatoslav Dovbnya:

Prima di tutto, si tratta di persone e solo secondariamente - le persone con autismo. E hanno le stesse esigenze come tutti noi, tra cui la necessità di una comunicazione - uno della base di qualsiasi persona. Un'altra cosa è che sono difficili da applicare ad un altro, stabilire contatti, mantenere relazioni.

Tatiana Morozova:

Immaginate come ci si sente ad una persona normale, essendo tra persone di un'altra cultura, parlando in una lingua sconosciuta. E le persone con autismo non capiscono la nostra lingua, ma ciò non significa che essi sono persone sgradevoli. E 'solo che non hanno modi adeguati per comunicare con noi.

Tatiana Morozova, uno psicologo clinico, un membro della Associazione Mondiale della salute mentale infantile (WAIMH), l'intervento Società Internazionale anticipata (ISEI).

Il loro comportamento sembra strano, a volte anche spaventoso.

T. M:.

Ciò è dovuto al fatto che noi, a sua volta, non capiamo il "linguaggio", che ci parla di questi bambini. Nella maggior parte dei casi, il suo comportamento - è l'unico modo per esprimere i propri bisogni: per esempio, il desiderio di attirare l'attenzione, o, al contrario, di lasciarlo, il desiderio di ottenere qualcosa o di smettere di fare qualcosa. Può anche essere una manifestazione di bisogni sensoriali: per esempio, se un bambino è affetto da rumore, si può battere se stessi sulle orecchie; se è troppo ansioso, ma si può consolare in un modo familiare - vortice, laici filari di oggetti, guardando le sue dita ... S. D:.

Diversi bambini questi "messaggi" sono diversi. Ma hanno sempre significano qualcosa. Il nostro compito - per capire le caratteristiche di questo particolare bambino e della ricerca di soluzioni per comunicare a lui con noi: qualcuno è discorso, qualcuno - gesti, le carte, o dispositivi di tipo iPad. Se hanno trovato un comportamento esattamente aggressivo - verso gli altri o per se stesso - è ridotto di oltre il 65%.

Svyatoslav Dovbnya, neurologo pediatrico, un membro della Associazione Mondiale della salute mentale infantile (WAIMH), l'intervento Società Internazionale anticipata (ISEI).

Le loro difficoltà sono evidenti. Ci sono delle persone con autismo punti di forza?

T. M:.

Sì, per esempio la memoria visiva. Essi si concentrano sulla percezione visiva del canale. Un bambino non può possedere il discorso, ma esattamente di memorizzare percorsi o di ortografia. E 'importante considerare sviluppare la sua capacità di comunicare.

S. D:.

Questo li presentano come l'amore di ripetizione e rituali, anche, ha il suo lato forte. Strict quotidiana, tenere un diario li aiuta nell'apprendimento. La loro diligenza, propensione al monotono, il lavoro ripetitivo, grande responsabilità, attenzione ai dettagli - per una serie di professioni è un plus.

Cosa vorresti dire ai genitori di questi bambini?

T. M:.

Prima di tutto, non si deve dimenticare il buon senso. Perché l'autismo non è una malattia da curare promesse che non può essere dato per scontato. Anche per i genitori è molto importante non perdere la fede nel successo. I bambini hanno diverse abilità, qualcuno si sviluppa più velocemente, gli altri - molto più lentamente. Ma se si trova il programma di assistenza a destra, cambiamenti positivi saranno. S. D:.

E 'importante che i genitori non dimenticare su di te. In altre mani sono deboli, e non hanno l'energia e la volontà di sviluppare il bambino. Tempo per il riposo, gli amici, gli ospiti, i teatri, cene di famiglia, viaggiare - dobbiamo cercare con tutti i mezzi per preservarla.

Per saperne di più

Siti autismspeaks.org e autism.org.uk - i siti più autorevoli nel mondo di problemi di autismo. Informazioni in lingua inglese.

Il libro "ha aperto la porta della speranza" Temple Grandin, Margaret M. Skariano. Il libro è diventato un best-seller, professore, Università del Colorado (USA) Temple Grandin racconta come lei, nonostante la diagnosi di "autismo", è riuscito a trovare la sua vocazione e vivere una vita attiva (Terevinf 2012).