Ci guarda: perché ce ne importa?

Ci guarda: perché ce ne importa?

Immaginate che le pareti della vostra casa sono diventati trasparenti. E tutti intorno può vedere ogni vostra mossa e sentire ogni parola che dici. Presentato? E ora capire che tutto è davvero. E decide come vivere con esso su.

Questa estate, in uno dei sobborghi di New York c'era un ammonimento. Michel Cathala, ma una casalinga e giornalista freelance, ha deciso di acquistare una pentola a pressione. E suo marito proprio in quel momento aveva bisogno di un nuovo zaino. Lo hanno fatto avrebbe fatto al loro posto, probabilmente tutti: hanno cominciato a cercare le opzioni su Internet. Michelle stava guardando fuori di casa, il marito - al lavoro. Dopo un breve periodo di tempo a casa loro tirato tre minivan nero. Diversi gruppi di uomini armati marciavano intorno all'edificio da diverse angolazioni, prendendo la finestra vista e porte. Dopo di che gli ospiti inattesi offerto i padroni di casa di raggiungere lentamente la soglia con le braccia alzate.

Gli ospiti erano membri dell'unità antiterrorismo. I servizi speciali non era difficile capire che una ricerca simultanea in Google fornello e uno zaino erano anche se con diversi computer, ma i membri della stessa famiglia. Questo è stato sufficiente per inviare il gruppo di sequestro: pochi mesi prima degli attentati a Boston. Gli organizzatori del terrorista famiglia attacco tsarnaev costruito una bomba di pentole a pressione e li portarono alla maratona negli zaini ...

Grande Fratello degli occhi

Questa storia - non riguarda la vigilanza dei servizi di sicurezza, si tratta della vita privata di ognuno di noi. La vita che non esiste più. Qualsiasi query di ricerca, lo stato di un social network o un file scaricato non è un segreto e, prima o poi, può essere usato contro di noi. Chiesto un amico di chat, dove acquistare "Nurofen" senza ricetta - un tossicodipendente. Scaricato canzone - di computer pirata. In fretta ha scritto su Facebook qualcosa su di negligente bidello-tagiko - razzista. Ho deciso di fare un favorito sorpresa per esplorare il sito di un sexy shop - maniaco.

"Il vantaggio non esiste per impostazione predefinita, sviluppiamo per tutta la vita"

Le rivelazioni di Edward Snowden non lasciavano dubbi: i servizi di sicurezza sanno (o possono scoprire) su ciò che diciamo e facciamo su Internet. Gli stessi dati certamente può ottenere grandi aziende e gli hacker capaci. E se si desidera che tutti sono in grado di rilevare il fatto che stiamo salvando su Internet. spyware arsenale così grande che rubare da una foto collegato computer o documenti memorizzati lì - una questione di tecnica, e nessun software anti-virus non diventerà un ostacolo.

E poi ci sono telecamere di sorveglianza, che sono dotate di uffici, ingressi, metropolitana. Informazioni del gregge sui loro computer, anche, sono collegati a Internet. E come in questo caso, possiamo essere sicuri che in questo momento nessuno ci sta guardando? Tra l'altro, monitor video per sorvegliare i bambini, che sono così appassionato di installare a casa dei genitori ricchi, macchine fotografiche e computer portatili built-in, inoltre, può essere utilizzato da non identificati "sostenitori". La profezia si è avverata di George Orwell: il Grande Fratello ci sta guardando. Ascoltaci, lettura, conversazione studio, allegati, contatti. Come convivere con essa?

-seeing "Prism"

Ci guarda: perché ce ne importa?

6 giugno 2013 The Guardian e il Washington Post ha pubblicato una dichiarazione sul programma di intelligence dello Stato Prism. Le informazioni fornite ai giornalisti, ex dipendente US National Security Agency Edward Snowden. Con già confermato i dati, con i servizi segreti hanno collaborato più grandi aziende del mondo, tra cui Google, Microsoft, Apple, Facebook e YouTube. Tutti hanno riferito informazioni sui loro utenti, non solo negli Stati Uniti ma anche in altri paesi in tutto il mondo. Così, i servizi segreti erano a disposizione per la nostra e-mail, l'editoria ai social network, elenchi di contatti memorizzati nei documenti informatici e file audio e video. Anche il programma Prism autorizzato intercettazioni e la registrazione delle conversazioni telefoniche.

"E a noi non interessa"

"Vita privata - è in primo luogo la necessità di un proprio spazio - spiega lo psicologo clinico James Kochetkov. - Non E 'unico per gli esseri umani, ma anche molti animali sociali. Anche in un branco di scimmie, ci sono maschere sociali che sono necessarie per portare ciascuno. La più importante è la disponibilità del suo spazio, dove si può togliere la maschera, e almeno per un certo tempo per essere te stesso. Violazione della privacy ci priva di questa opportunità e provoca inevitabilmente stress ".

Lo stress veramente grave è accaduto. La società occidentale si indigna, negli Stati Uniti tribunali piovevano richieste presidente Obama a spiegare pubblicamente che il governo degli Stati Uniti non dovrebbe a tutti in fila, ma solo per i sospettati di terrorismo, ma le spiegazioni aiutare male. Tanto più sorprendente che in Russia, dove si rifugiò Edward Snowden, la sua esposizione nessuna reazione particolare non è causato. Internet non ha colpito l'allarme, attivisti per i diritti umani non preparano azioni legali e sociologi non misurano il grado di insoddisfazione dei cittadini, come misurato e non c'è nulla. Questo significa che ci sta a cuore la privacy?

Non a tutti, sono sicuro che l'analista Tatiana Rebeko. Le caratteristiche del punto del carattere nazionale: viviamo in costante stress, la sensazione che la nostra privacy è violata ad ogni passo. E succede perché "zona privacy" nel popolo russo è molto più ampio rispetto, ad esempio, gli americani. "Quelli possono liberamente comunicare quasi ogni argomento, tranne che per la loro vita sessuale. Siamo anche d'accordo che anche i nomi dei tuoi film e libri preferiti con gli estranei riluttanti a condividere", - dice Tatiana Rebeko. Ma proprio per questo, le informazioni circa il controllo totale su Internet non è una novità per la nostra immagine del mondo non aggiunge.

Un'altra spiegazione - la storia del nostro paese. "Abbiamo un problema di vita intima smantellato nelle riunioni di partito - come Giacobbe Kochetkov. - Diverse generazioni hanno vissuto in uno stato totalitario che non consente alcuna privacy. Non molto tempo fa il mio amico ha acquistato un appartamento, ha cominciato a fare le riparazioni - e ha trovato "bug", lasciati dai tempi sovietici. Nessuna meraviglia che non ha causato. Siamo troppo abituati al fatto che ci guarda di preoccuparsi di prova di questo fatto. "

Come diventare un "non trasparente"?

I metodi di spionaggio informatico opposizione noti. Non aprire e-mail da indirizzi sconosciuti, non andare per collegamenti difettosi, non scaricare per i file del computer, se non siete sicuri al 100% della loro origine e contenuto, creare un due cassette postali e utilizzare uno per la corrispondenza personale, e la seconda - per registrazione su Internet. Ma la cosa principale - non annunciano per sé superfluo.

"Le informazioni che fornisci su di te sul web, deve essere trattato come un tatuaggio - ricorda lo psicologo James Kochetkov. - E 'molto piacevole da guardare il giovane corpo. Ma sarebbe bello pensare a come un tatuaggio sarà simile dopo molti anni, quando la pelle e muscoli diventano meno elastica. In altre parole, è necessario essere abbastanza vecchio per fissare dei limiti e della privacy, immaginando chiaramente le possibili conseguenze della propria apertura. "

la dignità di ritorno

"Sapevamo che tutto sotto il cofano", "pensare di esso, la notizia" ... In una tale reazione, un po 'di cinismo ostentato. Ricorrendo ad esso, inconsciamente negare il valore che grossolanamente violato dal fatto di sorveglianza. E il valore di questo - dignità personale, dice lo psicologo Eugene Osin: "Dignità non esiste per impostazione predefinita. Il neonato non ha una vita privata: è completamente dipendente dalla madre, che si asciugò la bava e cambiare i pannolini. La dignità è formato con l'età, ma solo a condizione che i genitori aiutare il bambino ad ampliare gradualmente il loro spazio personale. E se continuano asciugandosi la bava e 10, e all'età di 15 anni, si privano di una tale possibilità. La stessa cosa accade quando il genitore severo, ma premuroso funzione assume il gruppo statale o sociale. L'uomo è un individuo sociale non si sviluppa ulteriormente. Si gioca con successo un ruolo sociale, ma non ha quasi nessuna sfera della propria, non diventare una persona. " Sembrerebbe che i giovani non sono catturati stato totalitario dovrebbe apprezzare di più la privacy. Ma i giovani utenti di Internet in Russia, non solo non sono andati a manifestazioni contro la sorveglianza, ma con disinvoltura sorprendente continuano a riferire informazioni sul web, la quota che non dovrebbe essere categoricamente. Recentemente mi sono imbattuto in una pubblicazione negli occhi del giovane nipote dei miei amici di Facebook. Dopo aver ricevuto un nuovo passaporto, che ha inviato il relativo prima pagina - con foto, il numero, la firma, e tutti gli altri dati. Molte ragazze (e ragazzi) mettono le loro foto nel nudo - per migliorare l'autostima, trovare un partner, si vanta della sua scioltezza. "La dignità umana è direttamente dipendente da influenze ambientali. E il cambiamento di circostanze esterne non cambia automaticamente a noi, - dice Evgeny Osin. - Molto di più gli adulti che hanno un'influenza significativa dare al bambino i modi di affrontare il mondo ".

Rispetto svantaggi

Ma come circa il fatto che molti di noi sanno già ad altre persone con le quali noi non intendiamo "chiudere"? Cancellati da Internet a tutti? Secondo il britannico The Daily Mail (le cui informazioni, tuttavia, richiede sempre attento controllo), 11 milioni di persone sono stati rimossi in questi ultimi anni i loro conti da Facebook - è dovuto al fatto che la loro privacy era disponibile per gli estranei. Bene, il prossimo passo - per dare il telefono (ascolta) e un computer (hacked). Poi, nel corso saranno cappe, occhiali e maschere - che abbiamo fatto non riconoscono telecamera di sicurezza ...

"Non dobbiamo sopravvalutare l'importanza della propria persona, - dice Jacob Kochetkov. - Il numero di e-mail e pubblicazioni miliardi, e non l'intelligenza non li ha letto in fila. Algoritmi cominciano a vedere i messaggi, rispondere alle parole chiave. E se non si prevede l'attacco e non ha discusso la fornitura di eroina, le conversazioni è improbabile che siano interessati nello stato. Pertanto, la preoccupazione per la privacy non deve trasformarsi in paranoia: non importa quanto ampia capacità di sorveglianza, e non si può sempre tenere traccia di tutti, ma in questo non ha senso ". Tatyana Rebeko la risposta alla domanda di come non avere paura della violazione della privacy. "Live in modo che fosse nulla da temere," - ha detto. No, nessuno di noi è un angelo, ma questo è molto diverso. "Ho spesso incontrato persone che hanno un nucleo interno, - dice Tatiana Rebeko. - Il loro segreto principale è che sono aperti al mondo e molto rispettoso a te stesso, apprezzando tra cui difetti. Noi - della sua vita gli autori, e in ogni caso non è riuscito pagine. La cosa principale - a riconoscere che le nostre vite non sono esaustivi. In questo caso, eventuali rivelazioni di segreti del passato rendono stupido sguardo voyeuristico buco della serratura, piuttosto che quelli a cui sono spionaggio. "