Sono in attesa di un brutto scherzo

Sono in attesa di un brutto scherzo

"Io non compro fino a capire quanto questa cosa costi in altri negozi, - dice 41 anni, Anna. - E io sto attento non solo con lo shopping - proprio come nelle relazioni commerciali e personali, temo che non mi viene tradito, truffato. Da loro ospiti, mi aspetto sempre che mi inviteranno a lei; se faccio un bel marito, poi guardo se, e mi ha detto la stessa risposta. Credo che il numero di ore lavorate ciascuno dei miei colleghi, e talvolta dubito che me la verità miei figli ... Dico questo nel mio rapporto con il mondo. Ma è molto faticoso! "

Mi è stato insegnato a non fidarsi. Quasi tutti i bambini viene insegnato a non fidarsi degli sconosciuti. "Tuttavia, c'è una differenza se un bambino viene insegnato come comportarsi in una situazione particolare o lo ispirare un'idea di ciò che il mondo intero è pericoloso," - sottolinea famiglia psicologo Inna Shifanova. Che si tratta di una minaccia per la vita o la salute, esiste nella realtà: socket, carreggiata, bacche commestibili, zii e zie altrui. Evitando tutti i pericoli di un bambino, che invecchiano, si cambia l'atteggiamento di alcuni di essi. Ad esempio, l'apprendimento tra estranei riconoscere colui che è in grado di diventare nostro amico. Ma se i genitori si ripetono: "Ogni uomo per se stesso", "Il tempo terribile, la strada non lascerà", "Come stai andando a vivere, così credulone?" - e si vive in accordo con queste impostazioni, per superarli, allora diventa estremamente difficile, e vigile atteggiamento verso il mondo può diffondersi anche per le persone più vicine.

Sto perdendo me stesso. "La situazione è aggravata nel caso in cui abbiamo vissuto un'esperienza dolorosa, soprattutto nella sua vita personale. Si migliora l'atteggiamento ostile al mondo, "- dice l'analista Gerard Tixier (Gérard Tixier). Essendo sopravvissuto il tradimento che ci ha fatto soffrire, stiamo cercando di evitare ripetizioni. "Sempre la sensazione di una potenziale vittima, programmiamo noi stessi di un certo stile di comportamento - spiega Gérard Tixier. - ha subito un duro colpo per l'autostima, non stiamo solo difendiamo - attacchiamo. Dopo tutto, fidarsi di un estraneo a se stesso o è considerato come un rischio enorme ". Cosa si nasconde dietro questa prudenza? "Qualcuno mi" scopato", ha potere su di me. Non sono più soggetto e oggetto. " Se il venditore nel mercato, il capo al lavoro, bambino o un amico "violentata" me contro la mia volontà, così ho perso una parte di te stesso. E per la persona non v'è alcun pericolo maggiore che perdere la libertà di disporne. che merito di meglio. "La società moderna sta vivendo una forte tensione morale, - ha detto uno psicologo clinico Yves-Alexandre Thalmann (Yves-Alexandre Thalmann). - abbiamo sempre fare una scelta: quale prodotto acquistare, a quale prezzo, con cui trascorrere la notte ... E per coloro che hanno una scelta, devono subire prima che fosse a svolgere ". Dopo l'arresto ad un certo una forma di realizzazione, ci Decliniamo ogni altro. E allora possiamo sembrare che selezionando diversa, avremmo potuto avere di più, godere di più. Pensiamo, dovremmo fare un'altra decisione - e ho dovuto ... partner più degno, guadagni, posizione in azienda. Ci vuole un sacco di fiducia in se stessi per fare a meno di tali dubbi.

La ​​mia esperienza

Galina, 31 anni, il consulente legale

"Per molto tempo ho pensato che il mio eccessivo sospetto - solo un omaggio alla professione. Ho pensato che avevo paura di frodi a causa del senso di giustizia. Immagino che quando questo sembrava molto onesto, leale e diretto. Un incontro con un terapista mi ha aiutato a guardare la situazione dal lato opposto. Si scopre che io stesso costantemente ingannare gli altri, credendo che sia l'unico modo per proteggersi, per sentirsi al sicuro. Come nel corso della terapia, ho ripristinato la fede in te stesso, il mio sospetto è stato ridotto. "

Cosa devo fare?

In contrasto con la paura (che è una reazione al pericolo sorta), l'ansia si pone prima di per sé, e poi guardare per tutti i tipi di ragioni per questo. Evitare di media (giornali, film, news), che migliora il vostro atteggiamento scettico nei confronti del mondo. Creare uno sfondo emotivo positivo: cerca esperienze che migliorano l'umore. La vigilanza non riduce il rischio di essere in pericolo. Non salva te stesso, ma sicuramente perde molti piaceri. Accettare un regalo o complimento, ci si chiede, non provare se si acquista o risolvere in tal modo il proprio errore. Ma se si rischia davvero? Prima di rinunciare, pensateci: forse in questa situazione per mostrare più fiducia?

Porsi alcune domande: dove è più spesso visto la sfiducia? Nella sfera finanziaria, o in relazione con gli altri? Quali sono le conseguenze: un senso di isolamento, violento? Come si può cambiare il vostro comportamento? La diffidenza che copre molti settori della vita, può essere un sintomo di depressione. Ciò è necessario per consultare un terapeuta.