Cerchiamo di non precipitano i nostri figli!

Cerchiamo di non precipitano i nostri figli!

"Ho l'impressione che la maggior parte dei bambini ascoltano le parole da me," Vieni presto! "- ammette 35-year-old Lika. E 'confuso, ma per la situazione che lei non vede. Ci deve affrontare tre figli - 11 e 6 anni e il più giovane di 3 anni. Naturalmente, lei sa il motivo per cui li esorta: questo richiede accelerare il ritmo della vita e il timore che essi supereranno l'altro, se vi permetterà (e loro) rallentare almeno brevemente verso il basso ... "Eppure non riesco a scuotere la sensazione che c'è questo ritmo frenetico che qualcosa non va, e il figlio di mezzo - molto lento - solo sofferenza pianura ". Tale modello familiare a molti: a schiacciare figli adulti, e quelli - l'installazione della società, costretti a vivere alla massima velocità e mostrare i risultati migliori. "E 'vero che la vita moderna non prende in considerazione i nostri ritmi naturali - dice psicologo infantile Galina Zuckerman. - Colpisce adulti e bambini, solo i bambini meno opportunità di difendere il proprio ritmo ". I motivi per cui i genitori hanno di fare in fretta, sono chiare: si prendono cura dei bambini (che richiede tempo), il lavoro (spesso entrambi), tutti i giorni passare due o tre ore sulla strada, concordare gli straordinari ... Inoltre, molti di loro stanno cercando di risolvere i tutti i problemi in una volta - che prendono il figlio in prima elementare, stanno già pensando l'istituto e l'esercito. E sarebbe ingiusto dare la colpa a loro per questo! "Ma questo non significa che tutti noi possiamo dare la colpa sulla società, si giustifica per il fatto che non abbiamo spazio di manovra," - ha detto Galina Zuckerman. Tutti uguali è impossibile catturare tutto, quindi lo psicologo continua, "è importante imparare a non essere avidi e di essere in grado di dare up che non né noi né i bambini possono permettersi in questo momento." E ha bisogno di rendersi conto che è possibile ridurre il ritmo della vita dei loro figli, rallentando nel quotidiano piccole cose che possiamo influenzare.

"per trovare almeno un paio di ore di" slow "l'occupazione: una passeggiata nel parco, INSIEME leggere o ascoltare la musica"

... paura vuoti e futuro

Alexander 42 anni. Ha divorziato un anno fa e ora vede il suo 9-anno-vecchio figlio, Arsenij una volta alla settimana. "Vorrei fargli visita più spesso, ma questo non è possibile - la strada in una direzione prende più di sei ore. E se io vengo a lui dopo il lavoro, andava a letto, e posso partecipare solo a lavarsi i denti ... Di solito tutte le nostre cose preferite lasciamo il Sabato, ma si trasforma in un incubo - sarebbe auspicabile fare tutto ", così il bambino! costretti ad adattarsi al ritmo e la pressione non solo a scuola. Dopo tutto, i genitori si sentono in colpa che non vedono i loro figli durante la settimana, week-end vogliono recuperare il ritardo ... "Nel frattempo, in questi giorni dovrebbe non solo di non correre, ma anche seriamente ascoltare le esigenze ei desideri del bambino", - dice psicologa Béatrice CopperRoyer (Beatrice CopperRoyer). Per fare questo, gli adulti dovranno accettare internamente il fatto che è impossibile per la cattura di tutto, dice Galina Zuckerman: "Non v'è insoddisfatto: qualcosa di molto simile (e anche avuto la possibilità) di ricevere, ma non ho avuto il tempo. Ciò vale anche per il fatto che i genitori vogliono per se stessi e per quello che vogliono per i loro figli. Accettare questa realtà più facile se abbiamo chiaramente capire che cosa è importante per me (e il mio bambino) è ora; che dà entrambi il più grande piacere; che corrisponde esattamente ai valori miei (e le sue). Ma è necessaria una buona conoscenza di se stessi e dei loro figli ".

Ma cosa succede se il bambino non riusciva nemmeno a rendere le lezioni? "Devi solo aiutarlo a completare almeno una parte del lavoro e spiegare al maestro in una nota gentile, perché è successo" - consiglia psicologo. Se questa situazione si ripete ogni giorno, forse, il bambino semplicemente non può far fronte al carico. E forse avrebbe dovuto cambiare scuola, che tutta la vita si trasforma in un lavoro solido. "Chiedete a voi stessi, forse si sta cercando di insegnargli ciò che essi stessi non sono forti? - Galina offre Zuckerman. - Son manca la perseveranza - ma non è peculiare a suo padre; figlia disattento, ma la madre e spesso dimenticano cose importanti. In questo caso è meglio cercare l'aiuto di uno psicologo. " Spesso sono attesi i bambini, in modo che essi muoversi più velocemente, solo per il gusto di sincronicità: "Abbiamo un tutto, abbiamo una vita comune, in cui viviamo lo stesso ritmo." Questo (spesso inconsapevole) interferire con l'installazione e vedere e prendere in considerazione le caratteristiche individuali dei bambini. "I genitori si lamentano che hanno a correre per tutto il tempo, ma come un modo di vita che hanno accettato e riconosciuto per il successo, non possono imporre ai loro figli," - spiega Béatrice Rame-Royer. Costantemente essendo in stress, diventano una fonte di stress: i genitori hanno paura del vuoto della sua vita e iniziano freneticamente per investire nel futuro dei bambini, girando dalla madre e il padre nelle carrozze.

Gli studenti e bioritmi

Nel 1950, un pediatra tedesco Theodor Hellbryugge (Theodor Hellbrugge) ei suoi colleghi descrivono i ritmi bio-psicologica di bambini in base alla loro età, lo sviluppo e l'ambiente. Prima di questo, la scienza non ha dimostrato alcun interesse per l'infanzia e le sue caratteristiche, ei bambini sono considerati adulti in miniatura (il primo nel nostro paese non era d'accordo con questo approccio, un pediatra Georgy Speransky). Attraverso la ricerca Theodore Hellbryugge è diventato chiaro che in attività di apprendimento della scuola primaria è efficace per circa tre ore e mezza al giorno. E al liceo, aumenta di quattro ore e mezza. "Ci sono due picchi di attività degli studenti: al mattino (9-10 ore) e giorno - essa rappresenta per circa 16 ore, - dice Galina Zuckerman. - Ma le inevitabili e variazioni individuali - dare o prendere un'ora. Al primo e il quarto di classe dei bambini è al top della forma, e alcuni non sono troppo efficiente. docenti esperti sanno che i migliori risultati mostrano classe al secondo o terza lezione, ed è in questo momento la pianificazione delle lezioni più difficili e importanti ".

La ​​maggior parte di fiducia

"Attivi, ragazzi veloci a scuola hanno un vantaggio: possono essere i primi a rispondere alla domanda, di esprimersi e di ricevere incoraggiamento - continua Galina Zuckerman. - Un bambino lento movimento perde solo perché è più difficile da cogliere. Ma questo non significa che è meno esperto o meno così creativo - è solo un ritmo diverso viene a suoi risultati ". Padre e madre in questo senso, in accordo con la scuola, come si vede nella tasso di attività e di benefici per la vita adulta. "Dreamy, bambino riflessivo li dà fastidio - osserva l'analista figli Flavigny Christian (Christian Flavigny). - soprattutto se sono fissati con rendimento scolastico e riducono la formazione della somma delle competenze che sono parzialmente sostituendo processo di maturazione dell'individuo ". "I bambini di solito far fronte con un tasso piuttosto alto, ma a condizione che tutto quello che fanno, lo fanno con piacere. Buona scuola, una coppia di cerchi (qualcosa per l'anima, qualcosa per il corpo) per la maggior parte di questo fardello gravoso, - dice Galina Zuckerman. - per bambini iperattivi sono ancora carico utile. Non possono stare fermo per molto tempo, in continuo movimento e il passaggio da un'attività all'altra, quindi è meglio se tutta la loro giornata è piena fino al limite, in modo che la sera appena sceso giù. Ma in ogni caso è necessario trovare almeno un paio d'ore a settimana per sessioni volutamente lento. È possibile, ad esempio, una passeggiata nel parco, guardando le piccole cose - insetti, corteccia di albero, vene del foglio ... Ma se non - non insistere, provare qualcosa di diverso:. Con leggere o ascoltare la musica "

Se non vediamo che il bambino è sovraccarico, può dirci su di esso nel modo più inaspettato. "Ho sempre pensato che la mia figlia di 9 anni tutti felici - dice 39-year-old Valentina. - Non ha mai protestato contro una scuola musicale o contro la piscina e lo studio del teatro. E lezioni di inglese è ispirato ... ma dove prima del compleanno, mi ha detto che vuole ottenere un regalo "almeno un giorno, quando si può fare nulla," in un primo momento sono stato preso alla sprovvista, e poi il pensiero, quanto sia difficile che aveva tutto tempo "" per evitare questo, tutte le classi dovrebbe progettare insieme con il bambino, anche con i 3-4 anni di età - ricorda Galina Zuckerman. - Non cercare di forzare quello che ci piace, e offrire, dare la possibilità di provare e prendere una decisione ".

Il buon senso e il gioco

Cosa succede ai bambini che personalizzano anni? "Si sviluppano insensibilità a quello che dicono, o si accumulano un fortissimo risentimento" - certo Galina Zuckerman. Alcuni bambini diventano irrequieti, si stancano più rapidamente. Altri cercano lottando per compiacere i loro genitori e, se non si può vivere con la sensazione di "Io sono cattivo". E qualcuno non vuole niente. Tutto questo - manifestazioni informe il proprio "io", dice Christian Flavigny: "i bambini costantemente regolazione, insegniamo loro di agire automaticamente, non solo fisicamente ma anche mentalmente, invece di pensare, per sviluppare il concetto, la sua visione della vita." E per questo è necessario passare il tempo sul gioco. "I genitori non danno il bambino a giocare, citando, ad esempio, che in 10 anni di giocare troppo tardi - continua Galina Zuckerman. - Ma il gioco - questo è ciò che rende il bambino stesso. i bambini Nedoigravshie sono limitate le possibilità creative che più difficile da sognare e vedere il futuro. Il gioco completo in 5-10 anni è meglio nei 15 anni hanno costruito un'idea di quello che vogliono essere ". Permettendo al bambino di giocare come gli piace, gli diamo l'accesso al mondo dei simboli, per la capacità di separare il reale dall'immaginario. Si alza una varietà di esperienze che lo aiuterà a controllare sulla pratica stessa, così come gli altri, e quindi a progredire nella comprensione del mondo e di conoscenza di sé. Non abbiate fretta il bambino a crescere, dargli abbastanza, per capire le loro esperienze a venire con qualcosa di nuovo. "Oltre al gioco ci sono altre cose importanti che ogni persona (e il bambino non fa eccezione) hanno a che fare al proprio ritmo. Ad esempio, facile e divertente per fare colazione, vestirsi lentamente, "- dice Galina Zuckerman. Permettendo al bambino di vivere nel suo ritmo, dimostriamo che lo rispettiamo come lui è, e ci rallegriamo per il fatto che egli è già stato realizzato - ogni passo. Forse la sua lentezza sembra sciopero pacifico, ma potrebbe anche essere per noi una buona lezione. Nelle parole dello scrittore Andrei Sinyavsky: "Beh, quando si è in ritardo, un po 'lento in giù ..."

Questo

"Il corso è genitore efficace" Thomas Gordon Se vogliamo seriamente cercando di capire ciò che i nostri bambini vogliono davvero, e portare i nostri piani in linea con le loro esigenze, dobbiamo padroneggiare l'arte di interazione costruttiva con i propri figli, utilizzando un metodo provato educatore di fama mondiale e psicologo Thomas Gordon (Lomonosov, 2010).