Sopravvivere un adolescente ribelle

Sopravvivere un adolescente ribelle Sopravvivere un adolescente ribelle

La fede, per ristabilire un rapporto con suo figlio Michael, necessaria per capire molte cose - non solo su di lui, ma di me stesso.

"Sonia ha 15 anni quando ha cominciato a mentire a me, - dice il 45-year-old Elena. - E 'stato chiuso nella sua stanza per ore al telefono con i suoi amici. Solo che non so cosa fare. La figlia non ha risposto alle mie domande, e qualsiasi altra cosa che non ha detto. Mi sono sentito molto impotente: per tutto il tempo, questo segna le terribili immagini di ciò che è sicuro di accadere a lei. Ed è non dormire più a lungo. " Elena ha più volte cercato di parlare con il marito, ma non prendere sul serio ciò che sta accadendo. Salutava dal suo: "smettere di agire come una chioccia" "Ha detto che dobbiamo dare la figlia più libertà di fidarsi di lei - continua Elena - altrimenti non potrà mai imparare ad essere responsabili delle loro azioni. Sentivo che lui proprio non mi capisce ". Elena un anno più tardi ha deciso di andare da uno psicologo. La minima tensione nel rapporto con il bambino la maggior parte delle madri percepito più tagliente di padri. "Questo è dovuto al fatto che una donna porta un bambino e lui, anche da adulti, può rimanere per la sua persona più vicina", - spiega l'analista junghiano Anna Skavitina. Ma quando una donna si sente una mancanza di comprensione del marito, lei ha difficoltà a condividere le loro esperienze con altre persone care - La famiglia, gli amici. Esita a come un bambino si comporta, vergogna della sua impotenza, la paura di condanna e incomprensioni, e lei cerca di far fronte con il suo senso di colpa. E il risultato è completamente devastato. Tuttavia, i disastri naturali, che a volte diventa l'adolescenza, è possibile sopravvivere senza gravi perdite.

La partecipazione padre

Molte madri di adolescenti, a prescindere dal fatto che siano sposati o meno, si sentono soli. "Succede che i padri hanno paura di comportamento incontrollato del bambino, la forza delle sue emozioni, che inevitabilmente incontrano quando i bambini crescono - spiega Anna Skavitina. - Al fine di far fronte con le proprie paure, spesso lasciano i problemi cessano di notarli, spostare. Pertanto, è importante che una donna ha aiutato il marito a unirsi alla nuova situazione familiare ". "A volte la madre letteralmente sentire con il bambino un essere, - dice psicologo infantile Marina Bebik. - Al fine di preservare questo importante vicinanza a lei, (spesso inconsapevolmente) diventa tra un bambino e suo padre ". Anche se una famiglia ha sviluppato un modo di vita, durante i bambini adolescenza i genitori dovrebbero (finalmente) a decidere di cambiarlo. Anche perché che gli adolescenti hanno bisogno. Dopo tutte le sciocchezze che spesso commettono solo quello di unire genitori. "Gli uomini sono meglio delle donne per vedere nel bambino un'identità separata - dice Anna Skavitina. - Sono pronti a dare ai loro figli una maggiore indipendenza e autonomia, che lo richiedano gli adolescenti. Questa posizione del padre aiuta la madre a rinunciare alla fantasia della sua onnipotenza. " E 'molto più difficile per le madri che allevano i bambini da soli. "In questo caso, il ruolo del padre simbolicamente e può andare da un amico di famiglia, un parente più anziano, uno psicologo, un insegnante - dice Yuri psicoterapeuta Frolov. - Comunicare con qualcuno di questi uomini aiuterà un adolescente a superare questo momento doloroso, e permettere alla madre un piccolo passo indietro rispetto alla situazione e guardare con nuovi occhi ". Questo è utile al fine di trovare una soluzione ad un problema o semplicemente prendere facilmente, le passioni fredde.

Hai una domanda?

Chutko ascoltare

Non sempre percepiamo il "messaggio" che inviamo i nostri cari - e tuttavia la loro interpretazione ci aiuterebbe a capire meglio di loro! "Per esempio, quando ha sentito le parole di suo nonno" Nipote qualcosa cammina come una delusione e in acqua "è necessario guardare la ragazza da vicino," - continua a Marina Bebik. I nostri esperti consigliano: prestare attenzione ai cambiamenti di parole, nel comportamento di un adolescente. Nella sua frustrazione e esclamazioni ( "Tutto mi annoio!", "Sono solo uno stupido!"), Voti bassi, perdita di appetito o ansia (se non assumere droghe? Non è la depressione ha cominciato?). Alcuni genitori aiutano in tempo a notare questi cambiamenti quaderno in cui si registrano le loro osservazioni, i dubbi, le paure. "Mantenere questo diario non significa che i genitori stanno spiando sul vostro bambino - dice Marina Bebik. - Ma grazie a lui, imparano ad essere attento ai dettagli, che li aiuta a notare la differenza tra il comportamento dimostrativo e segnale di SOS ". Tingere i capelli blu - un atto dimostrativo. Ma se l'adolescente rasato la testa e dipinse i suoi personaggi - questo può essere un grido di aiuto ... azioni dimostrative aiutare i bambini ad affermarsi, a brancolare loro confini. Ma un grido d'aiuto - un adolescente tentativo di attirare l'attenzione degli altri, per dire loro come è cattivo, e per far fronte in qualche modo con la loro sofferenza ".

Per rilasciare il bambino

"Quando un bambino è 9-10 anni, la madre dovrebbe pensare a quello che hanno sviluppato rapporti - Yuri Frolov detto. - Se la connessione tra di loro è troppo forte (simile a una fusione), in futuro può rivelarsi problemi. 13-15 anni, e, a volte in precedenza, tutti gli adolescenti sentono la necessità di separare dai loro genitori (soprattutto le madri), per costruire un nuovo rapporto con gli adulti, diventano sempre più persone autosufficienti. E più forte è l'intimità emotiva con la madre, più è difficile per loro di essere separati. " In casi particolarmente difficili, questo divario porta così tanto dolore che si esprime in una varietà di sintomi: anoressia, i diversi tipi di dipendenze (droga, alcool), comportamenti a rischio, pericoloso per un adolescente e il suo entourage ... "E 'meglio di avanzare, senza aspettare una tempesta di chiedere te stesso: non troppo mi aspetto da tuo figlio? - è d'accordo Marina Bebik. - Do Io lo uso per riempire la tua vita emotiva "?

La fede, 43 anni, madre di Michael, 23 anni, "la fiducia è tornato a me"

Sopravvivere un adolescente ribelle

"Michael è cresciuto allegro, aperto, bambino molto vivace. Ha composto la musica, dipinto con piacere, facendo grande tennis e nuoto. Ha sempre avuto un sacco di amici. Ed è cresciuto molto indipendente - per mio marito era importante che si sentiva libero. La sua adolescenza ha coinciso con il nostro divorzio: marito beveva pesantemente, e le nostre relazioni sono peggiorate ... Forse è per questo che ho perso qualche momento importante, quando era ancora in grado di mantenere la fiducia tra me e il figlio adulto. Si sentiva che suo padre aveva per me in primo luogo - volevo tenere unita la famiglia. Son ha cominciato ad attirare la nostra attenzione che poteva - con le loro buffonate. È scappato da casa, smesso di studiare è andato a Peter da solo, sui treni, nelle scuole, in 12 anni - che abbiamo cercato per. Quando mio marito e ho ancora avevano lasciato, Michael ha cominciato a rubare i soldi da me, ho mentito costantemente, e ad un certo punto cominciai a usare droghe leggere. Mi sentivo come se stavo perdendo la mia mente: non ho avuto la forza di rompere il ciclo di furto, "erba", maleducazione e chiuso. Ero in preda al panico - piuttosto che per capire le ragioni del suo comportamento e cercare di negoziare con lui, per capire la situazione, per tutto il tempo ho urlato a lui e intorno ritrassi la sua libertà - la stessa a cui abituati in precedenza. Ma ha mentito ed è scappato da me. non ha aiutato, e un incontro con uno psicologo. Ero solo in preda alla disperazione, e allo stesso tempo, ho distrutto il senso di colpa. Una volta, quando ho letto qualche libro politico, mi si avvicinò con una semplice idea: a guardare la situazione dal di fuori. Tutta la rabbia mi sono concentrato sul figlio e l'ex marito. E attualmente ho appena non si è verificato a pensare - è davvero così semplice io comportarmi? Sono rimasto veramente scioccato quando ho capito che ho - un dittatore, che è anche il figlio e richiede completa sottomissione e l'autonomia nel processo decisionale. A questo punto, un amico mi ha invitato ad andare con il figlio al monastero nel nord della Russia. Non siamo stati credenti, ma è andato. Improvvisamente, il figlio piaceva lì, stringe amicizia con i novizi ... e siamo stati lì, ho lavorato, che, troppo, e ho studiato come studente esterno. A Mosca, siamo tornati tre anni più tardi. Figlio è andato al college, ma non gli piaceva. Ha imparato la professione di chef, e fu invitato a lavorare in un ristorante rispettabile. L'anno scorso, sono diventato molto malato ed era in ospedale per un lungo periodo di tempo. Ho avuto il tempo di pensare a quello che è successo tra di noi. Mi sono reso conto che in tutti questi anni non poteva accettare il fatto che mio figlio - non la mia proprietà, ma una persona separata con le sue opinioni, pensieri, sentimenti. A poco a poco sono arrivato a capire che devo lasciarlo andare, dargli una vera libertà - libertà di scelta. Mi è stato dato un momento difficile - e prendere suo figlio e se stesso. Ma ho riacquistato fiducia. E mi dà la forza di continuare a vivere ". Registrato Natalia Kim

Questo

Sopravvivere un adolescente ribelle

"Sul lato di una teenager" Françoise Dolto

Profondo delicata libro psicoanalista francese sul mondo interiore degli adolescenti e l'età adulta (Rama Editoria, 2010).

"Il vostro adolescente turbato" Robert Bayard, Jean Bayard

Miglior libro per i genitori disperati. I suoi autori, terapeuti familiari e genitori di cinque figli, parlare di come cambiare le relazioni tra di loro, gli adulti possono costruire relazioni con gli adolescenti. Dal vivo, libro sincero, che dovrebbe essere di fiducia (Fondo progetto accademico "Mir", 2011).

Cure aggressività

Ogni violenza negli adolescenti - un segno di profondo stress emotivo. "La violenza familiare non accade per nessun motivo!" - lo stress esperti. Se un adolescente è rude, rude, o resort alle armi, così lui è convinto che lui è una vittima di violenza - nella realtà o nella sua immaginazione. "Forse i genitori semplicemente non dare al bambino uno spazio sufficiente in modo che potesse sentire la loro autonomia, ei ribelli adolescente contro tali limitazioni, li percepisce come un'invasione del proprio territorio, - dice psicoterapeuta Pommer Xavier (Xavier Pommereau). - La sua aggressività - questo è sicuramente una risposta ". Che cosa succede se un adolescente comincia a urlare, battere il pugno sul muro, per gettare le cose sul pavimento? Come rispondere ad aiutarlo ad alleviare la tensione ed evitare i pericoli? Secondo Xavier Pommer, "durante una lite non lui o lei più vicino di condizioni di mercato avvicinarsi. E 'meglio stare ad una distanza di due metri: in modo da mostrare l'adolescente che si rispetti il ​​suo territorio personale. Se questo conflitto andare all'estero, si potrebbe inavvertitamente prendere come una manifestazione di aggressione e reagire di conseguenza ".

Un altro suggerimento: tesa conversazione è meglio non tenere in cucina, dove, sotto la mano può essere bollente strumenti d'acqua o di cottura. Per sdrammatizzare la situazione, utilizzare il linguaggio del corpo. "Quando litighiamo, ci alziamo di riflesso dai loro posti, raddrizzare tutta la sua altezza, - ha detto Xavier Pommer. - Durante i genitori fase aggressivi meglio, al contrario, il primo ad essere seduti. Questa azione sarà una proposta di una tregua, calmati segnale - perché quando ci si siede, non possiamo combattere ". Cosa fare solo che non vale la pena? Vedere adolescente durante una discussione negli occhi e chiedergli la stessa. "Guardando direttamente percepito come un'aggressione. È per questo che molti adolescenti si nascondono dietro un cappuccio che copre le ciocche di capelli faccia. Non vogliono essere "visto attraverso". Se ti senti offeso, solo a distogliere lo sguardo al lato. Non interferire con l'adolescente di lasciare la stanza di calmarsi. È possibile continuare la conversazione per un'altra volta ". "Non date la colpa, se si vuole chiarire una cosa, fare domande chiare, - dice Marina Bebik. - Siate onesti e aperti ". Ma se l'adolescente sarà ancora esprimere la loro aggressività in azione - cercare di spingere o afferrare la mano, è necessario agire. "Abbiamo bisogno di spiegare chiaramente e con fermezza a lui che è andato al di là di ciò che è permesso e non si soffre, - il Consiglio, Yuri Frolov. - Discutere con lui più tardi, quando si calma ". In questi casi è necessario al più presto per vedere uno specialista (psicoterapeuta, psicologo), che la violenza non diventi lingua abituale di comunicazione in famiglia.

La decisione per la consultazione

Molte madri a lungo per chiedere aiuto, cercando di convincere se stesso: la situazione è difficile, ma non senza speranza. "E 'il momento di rivolgersi a uno psicologo se si sente non si può far fronte alla situazione che i problemi adolescenziali nella vostra vita troppo spazio e non si sa cosa fare - dice Anna Skavitina. - E 'possibile trovare qualcuno che può davvero aiutare è necessario soddisfare con diversi specialisti ". Non dobbiamo correre: quello che potrebbe sembrare un fallimento, un passo indietro, infatti, un elemento importante nel processo della terapia. E si dovrebbe sempre ricordare che i bambini - l'argilla non malleabile nelle nostre mani, nel modo più completo come esseri umani, le persone indipendenti che sono destinati a costruire una vita separata da noi.