Sono una persona superstiziosa

Sono una persona superstiziosa

"Superstition - la fede nelle forze ultraterrene sconosciute che possono influenzare il nostro destino e il successo - definisce analista junghiano Tatiana Rebeko.- termini di psicologia del profondo è una caratteristica intrinseca della nostra psiche. Le superstizioni sono sorti insieme con l'umanità e lo accompagnerà per tutta la sua storia ».

Per evitare il caos

Psicoterapeuta Christophe Andre (Christophe Andre) spiega le basi della superstizione è il nostro desiderio di stabilire relazioni causali tra eventi. La capacità di tale ragionamento è stato necessario per la sopravvivenza dei nostri antenati. Pertanto, la nostra mente è spesso più facile inventare un legame magico tra due fatti indipendenti di ammettere una coincidenza. Così facciamo mondo imprevedibile più ordinato - anche se solo nella nostra immaginazione. Per tutto il giorno sono stata perseguitata di fallimento? Non ti preoccupare, deve essere così, perché oggi è Venerdì 13.

destino domare

"Noi comprendiamo intuitivamente che ci sono forze sulle quali non abbiamo alcun controllo, ma possono interessare noi, - dice Tatiana Rebeko. - Per esempio, come avrei correttamente condotto i loro affari finanziari, la crisi finanziaria globale mi colpisce ancora. Noi non possiamo controllare tutto. Esso genera un senso di ansia. E l'inazione aggrava esso. Rituali e segni - si tratta di un'opportunità di fare qualcosa per la protezione contro le avversità, di stabilire l'armonia con gli elementi, o di essere confortato ". Ad esempio, un cartello nazionale dice: "La mancanza di denaro - è di ricchezza" e consiglia di dare l'elemosina, per arricchirsi. "Quanto più siamo inclini a preoccuparsi, la più forte delle superstizioni necessità, - aggiunge Christophe André. - Rituali hanno lo stesso effetto confortante che la preghiera. situazione di rischio in cui il risultato non dipende dalla persona, e per caso, aumentano anche la necessità di superstizioni. Secondo le statistiche, sportivi professionisti, piloti "Formula 1" e toreri più superstiziosi della gente comune. "

Speranza, 32 anni, un programmatore "Mi piace controllare tutto ciò che accade intorno al"

"Se io sono invitato a visitare, mi sono detto:" Dovete pensare che sarebbe annoiato - così ho trascorrere la serata perfetta ". Ho proibito a me stesso di godere di paura, la mia gioia sarebbe rovinare tutto. Ma un giorno ho deciso abbastanza è abbastanza superstizione rovinare la mia vita - ed è andato a un terapeuta. Gli ho detto di sé, e qualche volta mi ha consigliato, per esempio, passare un giorno senza l'amuleto, fare una lista di pensieri negativi prima di un incontro importante ... Alla fine mi sono reso conto: la superstizione nascondere solo il mio vero problema - la mancanza di fiducia e la necessità di controllare tutto. Ora ho buttato "pensiero magico" e non intendo per lui di tornare ... "

Cosa fare?

Essere tolleranti a te stesso

Se il vostro fascino, rituali e segni aiutano a calmarsi - non li abbandonerà.

Controllare sull'esperienza

Nel difficile periodo della vita, si nota che si desidera fare un maggior uso di amuleti e incantesimi, e seguire le indicazioni richiede più tempo? Prenditi una pausa e vedere cosa succede. E 'improbabile che il numero di decessi aumenteranno drammaticamente.

Chiedi all'esperto

Hai provato a smettere di svolgere i loro riti, e guai iniziato spazzare su di voi? Non esitate, fissare appuntamenti con un terapeuta che si specializza in disturbi d'ansia.

La memoria totale

Superstizioni stabiliscono non solo un collegamento ideale tra i fatti, ma anche molto reale - tra le persone. "Abbiamo una forte influenza anche il patrimonio e la cultura della famiglia," - sottolinea Christophe André. Se siamo con qualcuno allo stesso tempo splyun sulla spalla sinistra e insieme ci rivolgiamo al lato, vide sulla strada un gatto nero, sentiamo la comunità. Molto probabilmente, e le storie si legge durante l'infanzia stessa. Non ho mai messo giù la crosta di pane - non perché io credo, se purtroppo, ma perché mi ha insegnato una nonna, e lo faccio in memoria di lei. A leggende museo - per esempio, il fantasma dell'imperatore Paolo I, che, come ci viene assicurato, è ancora in giro per il Castello Mikhailovsky - ravvivare la nostra storia comune, renderla più emozionante e vicino. Forse bussare sul legno - è il ricordo di ciò che i nostri antenati credevano nel buon spirito dell'albero, che è stato chiamato per la protezione dal male.

Questo

  • Dennis Greenberger, Christine Padeski "gestione d'animo: metodi ed esercizi," Peter, 2008.
  • mente

  • José Antonio Marina "Prostrato. Teoria e pratica della stupidità "ASTREL, 2010.

misure Sentirsi

"Superstition - di proprietà della nostra psiche, che non può essere buono o cattivo, - dice Tatiana Rebeko. - Fintanto che ci aiuta a vivere, per non interferire con, va bene ". Noi tutti - o quasi tutti - ci divertiamo a volte che passo su una crepa nella pavimentazione. Tuttavia, se lo facciamo, "al fine di evitare il disastro", e il panico, accidentalmente un passo in contropiede, questo è simile a una nevrosi. In questo caso, può essere utile per la consultazione con uno specialista. "Per determinare tale tempo può essere sulla frequenza delle" magiche "azioni, - conclude Christophe André - da quanti differenti superstizioni nell'uomo, e dal modo in cui limitano la sua libertà."

Coloro che chiudere

Trattare con rispetto ai segni e amuleti gente superstiziosa. Non c'è bisogno di spiegare a un amico, che i suoi rituali sono inutili - non lo può convincere ad abbandonare la loro, solo che avrebbe cercato di nasconderli da voi. Allo stesso tempo, ricordate che il vostro comportamento, non c'è bisogno di piegare le regole di qualcun altro. Se si prende diventa troppo, si può ricordare o pensare di "antidoto". Svegliatevi con il sale non porta ad un litigio, se un pizzico di gettare sopra la spalla sinistra. Dita incrociate "disinnescare" il gatto nero sulla strada. Inoltre, nei suoi auricolari sembra peli bianchi ...