L'opera, che ci rende più felici

L'opera, che ci rende più felici

L'idea che il lavoro dovrebbe portare gioia, è relativamente nuovo. Per gran parte della storia umana - in realtà, da quando Adamo ed Eva furono cacciati dal paradiso e condannati per guadagnarsi il pane quotidiano con il sudore - lavoro è stato visto al meglio come un dovere inevitabile, nel peggiore dei casi - come una maledizione. Oggi, la maggior parte delle persone sul pianeta sono felici se solo non riescono a trovare un lavoro, pensando che la maggior parte del denaro e della stabilità della felicità.

Tuttavia, questo non è un motivo per mettere in su con la routine, la noia e lo stress sul posto di lavoro, ponendo fine al suo desiderio di godere. Si sforzano di rendere il loro lavoro una parte importante e significativa della vita - il desiderio naturale dell'uomo moderno. E per raggiungere questo obiettivo, ci vuole relativamente poco: riconoscere che il lavoro che stiamo facendo oggi, ha molti vantaggi e non inferiore ad altre occupazioni. non ci sono professioni non interessanti nel mondo, e la gioia che possiamo ricevere dalla sua dipende principalmente su di noi.

Il mito di chiamare

Le cose non tornano, capo insoddisfatto, e colleghi, d'altra parte, irradiano energia ed entusiasmo. Se questa situazione si prolunga, difficile resistere al pensiero: "Devo aver fatto un errore con la scelta della professione."

Ricordare di se stessi

Per evitare la dipendenza sul proprio lavoro e di sentire non solo il dipendente, ma anche un uomo vale più volte al giorno per porsi la domanda: "Che cosa devo ora voglio davvero" "Spesso ci troviamo" attribuito "per il loro lavoro e dimentichiamo chi siamo infatti, - dice Leonid Krol. - Allo stesso tempo, le persone a scoprire quello che vuole in questo momento, si va al livello successivo: egli formula le domande e le risposte, diventando il vostro capo ". Il secondo modo per tenersi in contatto con il loro mondo interiore - di includere nella roba spazio circostante non collegati al lavoro. Può essere foto cari sul desktop o un libro preferito, nascosto in una delle sue scatole - che permetteranno a dimenticare questioni professionali. "Il mondo sta cercando di conquistare l'uomo, - dice Leonid Krol - e ci piace quindi di mettere se stessi ei loro sogni di cui sopra questioni mare in tempesta in giro."

L'opera, che ci rende più felici

In realtà, la scelta di una professione futura, che spesso si concentrano non tanto sui loro veri desideri, ma piuttosto sulla presentazione di genitori situazione momentanea sul mercato del lavoro e così via. D. Ma anche se l'attività non soddisfa le nostre aspirazioni che abbiamo scelto, non è un dramma oggi determinare il tipo delle loro attività una volta per tutte è non solo impossibile, ma anche non necessario. "Alcune persone hanno tutta la mia vita a chiarire il significato di" vocazione "- ha detto il rappresentante russo della Federazione Coaching Internazionale (ICF) Svetlana Chumakov - e di tanto in tanto chiedere a te stesso:" Ho raggiunto un determinato obiettivo, ma cosa vuol dire per me e ho intenzione di fare dopo? "

Il desiderio di cambiare la portata delle attività di molti sembra strano: ci dispiace il tempo e lo sforzo speso per la formazione e lo sviluppo delle competenze professionali di base, e il terrore di perdere ciò che è già raggiunto in un campo professionale. Allo stesso tempo, cinquant'anni fa il veggente Ivan Efremov ha predetto che l'uomo del futuro si svilupperà nella sua vita di almeno tre professioni - e oggi questa affermazione è meno incredibile. "Siamo ancora in gran parte conservato l'epico mentalità - il direttore e formatore di piombo di formazione del personale" classe "Leonid Krol. - Imparato - andare a lavorare, e poi vi verrà inviato in un giorno festivo. E per rendere la vostra vita dalla raccolta di racconti epico non osiamo. Una persona può avere una missione in 25 anni e l'altro in 35. E 'necessario cimentarsi in cose diverse, e non necessariamente a costo di una formazione di cinque anni. Nella vita dovrebbe essere un sacco di brevi viaggi, hobby, è necessario cercare di esplorare nuove immagini di se stessi diverso ".

Per capire le loro esigenze ...

E se non siamo pronti a cercare un nuovo lavoro? "Altro sé" possono cercare con successo e sul lavoro esistente - è necessario capire che siamo in esso, come ancora. Cerchiamo di capire i propri parametri di buon lavoro e di separarli da quelli che vengono coltivati ​​nella nostra famiglia. "Mio nonno tutta la sua vita è andato al servizio di otto di mattina, - dice il 23-year-old Olga. - E quando ho trovato un ottimo lavoro a domicilio, la nonna e la madre per molto tempo non poteva accettare questo. Erano sicuri che se non vado al servizio sul primo autobus, questa è una cattiva lezione. " Per capire che si investe personalmente nel concetto di "buon lavoro", elencare i suoi attributi. Si vuole aiutare gli altri o per chiedere il riconoscimento? Avere un programma gratuito o un auto con autista? Questa lista vi permetterà di conoscere i loro bisogni non soddisfatti: lo stato, il rispetto per gli altri e un senso di libertà. "Namechtayte" un lavoro - il Consiglio Leonid Krol. - Valutare attentamente tutti i dettagli: grande o piccolo team, sembra che il capo dei quali è il posto di lavoro, che sono gli ordini ... In primo luogo così descrive il lavoro perfetto, quindi - il bene e finalmente accettabile. E se in un primo momento si voleva tuo capo sapeva otto lingue, poi il finale può semplicemente essere d'accordo su una persona gentile. Disegno tali immagini mentali, è aiutare se stessi ad accettare la realtà. "

L'opera, che ci rende più felici

... e di accettare una rinuncia di loro

Quando il lavoro è in linea con le nostre esigenze di base e le aspettative, ci sentiamo confortevole. E se questo non accade, inevitabilmente sentire la frustrazione e lo stress. "Quando ho preso un lavoro, mi è stato detto che avrei potuto per due giorni alla settimana per stare a casa, - si lamenta il 26-year-old Lina. - Ma devo lavorare una settimana intera. La mia presenza in ufficio è necessario, ma ho ancora molto deludente. "

La realtà raramente soddisfa tutti i nostri desideri: la libertà di poco compatibile con la stabilità e il potere - con la possibilità di una comunicazione diretta e facile con gli altri. Per evitare delusioni, dovremmo lasciare tranquillamente una parte dei loro desideri. "La scelta di una cosa, diamo sempre l'altra, - dice Svetlana Chumakov. - Ma il rifiuto non sarà dolorosa se siamo consapevoli che questa scelta -. La nostra "

Per determinare inadeguato

Scopri cosa è nella sfera professionale è inaccettabile per voi con forza, non meno importante di decidere sulle proprie aspettative e desideri. Disegno di un immagine di un lavoro ideale, e definire ciò che non si ha intenzione di tollerare. "Ogni persona può impostare il proprio limite di pazienza per continuare a costruire il loro comportamento facendo riferimento a loro, - dice Svetlana Chumakov. - Per esempio, il giorno in cui è più in grado di sopportare un grosso scandalo con i suoi superiori o tre piccoli di status uguale con i coetanei, ma non. E se il livello di stress sul suo lavoro è superiore a quello per cui è disposto, è il momento di agire ".

Tutto a suo tempo

Quelli di noi che porta pile casa di documenti ufficiali, o necessariamente "perdere" Prima di andare a letto in situazioni operative testa, rischiando la loro salute: un eccessivo dosaggio di problemi di business è pieno di depressione maggiore. Questa è la conclusione Zonnentag psicologa Sabina (Sabine Sonnentag) presso l'Università di Costanza (Germania), ha studiato il comportamento di 87 rappresentanti di diverse professioni. Gli intervistati che avevano lavorato più a lungo rispetto agli altri e avevano grande carico, la serata non poteva dimenticare il lavoro, e di conseguenza si sentono stanchi e costantemente di cattivo umore. Psicologo avverte: "Chi è costantemente impegnato con il lavoro, può improvvisamente essere in grado di farlo."

Julia Mengo

L'opera, che ci rende più felici L'opera, che ci rende più felici

Lontano dallo stress ...

Che cosa succede se il livello di stress sul posto di lavoro diventa insopportabile? Solo tre opzioni: accettare (a suo danno) per lasciare o cercare di invertire la tendenza. Se si sceglie una terza via, cominciare ad agire prima che la stanchezza si priverà di forza. "Dobbiamo imparare a capire le loro emozioni e trattare con loro - suggerisce Svetlana Chumakov. - Si possono incontrare con il vostro capo per discutere la situazione. Si dovrebbe testa per capire cosa ognuno di voi si aspetta da l'altra, e poi discutere di ciò che si può dare per l'organizzazione, e cosa non fare quello ".

Tuttavia, lo stress non è sempre univocamente dannoso: in un ambiente competitivo è in grado di servire come un ulteriore impulso allo sviluppo. "Chiedetevi che cosa mi dà stress? - suggerisce Svetlana Chumakov. Mi sta distruggendo, o l'interesse per ciò che sta accadendo a me? E se è una parte normale del mio lavoro, che tipo di modi per rispondere ad essa, posso scegliere? "

... e la noia

La noia si pone non solo quando non abbiamo nulla a che fare. Questa sensazione è dovuta alla mancanza di motivazione, e che ci possono essere diverse ragioni: la natura di routine del lavoro, a priori alcun interesse in essa, o la mancanza di rispetto per l'organizzazione in cui lavoriamo. Ma noi abbiamo la possibilità di trattare il loro lavoro con grande entusiasmo. La cosa principale - per salutare il mito che altro potremmo trovare più interessante e adatto a noi Hobby: lavoro affascinante fa la nostra percezione. Basti ricordare il bidello dai quaderni di Sergei Dovlatov, che, guardando spazzatura, Figurato da ciò che gli appartamenti, dimostrando in tal modo che in ogni caso c'è un posto per la creatività. "Il responsabile finanziario nelle sue fantasie poteva vedere me stesso un musicista jazz, ma capito che doveva sostenere la sua famiglia, - dice Svetlana Chumakov. - Pertanto, è necessario capire quale valore è attualmente lavoro disponibile per lui, in quanto può essere collegato con il suo sogno, e sulla base di questa scoperta nella sua nuova occupazione, le prospettive inaspettate ".

Per superare la depressione, dobbiamo cercare di noi fiducia in modo creativo al punto: per esempio, di inventare altre - più veloce, più efficiente, o almeno una più estetica - un modo per la sua attuazione. Superare l'inerzia del proprio, si ottiene il diritto morale di sfidare i loro superiori: "Datemi la possibilità di mostrare quello che posso fare, o provare la sua mano a qualcosa di diverso"

Dare lasciare

A volte è necessario fare un passo decisivo: si vede alcun beneficio nel loro lavoro, il miglioramento non è previsto, e quindi, ci ritroviamo con solo una cosa - a fuggire. Questa decisione può causare paura: cosa succede se un lavoro adeguato non ho incontrato più? Cosa succede se ho sopravvalutato le proprie capacità e devono pagare per la fiducia in se stessi? Tuttavia, questa linea di pensiero non è solo possibile. "Perché non considerare le sue dimissioni da una via d'uscita al livello successivo? - Leonid Krol offre. - A un certo punto è necessario capire chi è più - me o il mio lavoro? Se una persona si considera più che la sua opera, non ha paura di perderlo. "

Separazione con l'ex posto di lavoro comporta la ricerca di una nuova, quindi dovremmo tenere a mente che ciò che ci rende attraente per i potenziali datori di lavoro. Possiamo chiaramente comprendiamo questo, chiedendomi come sto prezioso per l'organizzazione, che sta andando a lavorare? Quali sono i miei punti di forza e di debolezza? Quali sono le mie prospettive di crescita? Le risposte a queste domande al momento giusto per ricordare che le nostre capacità e vitalità ci permettono di mantenere la mobilità nel mercato del lavoro. "Le persone che sanno quello che vogliono e sanno come applicare correttamente se stessi più probabile trovare il caso dell'anima", - dice Leonid Krol. Infine, consapevolmente separazione con un luogo inadeguato per se stessi, una persona riceve una ricompensa l'incredibile sensazione di libertà e di rinnovamento interiore. Dopo tutto, la vita professionale - così come la vita in generale - mai fermato.

L'opera, che ci rende più felici

Le donne iniziano e vincere ...

Per se stessi realizzare con successo nel lavoro, la persona ha bisogno di possedere alcune qualità. psicologo sociale Takhir Bazarov * credono che più si sono inerenti alle donne.

Psychologies: Quali sono le qualità ci aiutano a raggiungere il successo nel tuo lavoro?

Takhir Bazàrov il fattore intelligenza IQ cessa di essere l'indicatore principale dell'esperto efficienza. Il suo posto viene preso dal EQ - fattore emotivo associato con il pensiero immaginativo e il comportamento flessibile - qualità che sono in gran parte inerente le donne. Un esempio tipico: gli uomini raramente si lasciano comunicare amichevole con i subordinati, mentre le donne leader capiscono che aiutano a vicenda è possibile e necessario, a prescindere dalla differenza di posizione di servizio - che questa strategia offre la più grande prestazione complessiva della squadra di oggi. C'è un'altra differenza: l'uomo, piuttosto incoraggiare il personale con le competenze e una donna in un uomo con un "bruciore agli occhi", che sono molto motivati ​​necessari - e, come dimostra la pratica, si tratta di una posizione più di successo per il business di oggi.

Le donne stanno diventando sempre più seri concorrenti per gli uomini?

T. B:. In una delle mie sessioni di formazione per i dirigenti non v'è tale esercizio: su un pezzo di carta che scriviamo 40-50 di ragioni che inducono la gente a comportarsi in un certo modo di vita, e ogni partecipante sceglie il più vicino lui. Ora, nei primi cinque motivi di donne apparso carriera e denaro, e gli uomini - l'amore, la famiglia e un sogno. Anche gli uomini di successo hanno lavorato intensamente nel corso degli ultimi 15 anni, e hanno creato un bisogno di pace. Inoltre, le donne nel settore si sentono uomo libero: non è così importante status formale per loro. Inoltre, se una donna non si svilupperà una carriera, ospiterà, e poche persone l'avrebbe condannato per questo, e per gli uomini non è accettata. Ci sono delle aree di lavoro in cui le donne non si sono ancora manifestate?

T. B:. Le donne ancora non hanno nel nostro governo, anche se la competenza e l'energia delle donne per consentire loro di risolvere i problemi a questo livello. Sono sicuro che la situazione cambierà - ora, progetteremo la realtà futura, e si può fare solo insieme: prospettive per il futuro deve essere versatile.

* Bazarov Tahir - dottore in psicologia, il fondatore del "Centro di personale tecnologie del XXI secolo", l'autore del libro di testo "Gestione delle Risorse Umane" (l'Unità, 2006).