Perché mentiamo ai medici

Perché mentiamo ai medici

"Mio padre - un medico, e ho sempre pensato di aver scoperto qualche grande mistero del corpo umano che non è disponibile per gli altri - dice 36-year-old Alena. - Come un bambino, quando mi ammalai, mio ​​padre ha cominciato a mettere in discussione me, che fa male. E ho paura di dirgli la verità: ha improvvisamente scoperto che la mia malattia è pericolosa? Qualsiasi naso che cola mi sembrava un sintomo di malattia. Fino ad oggi, venendo dal medico, ho paura di sentire che i malati terminali, perché lei non ha capito che cosa stava succedendo nel mio corpo. E tutto è chiaro "a lui. "Tutti i pazienti sono truffati, o meglio correggere la realtà, - il medico e scrittore Martin Winkler (Martin Winckler). - Che, ovviamente, non ci impedisce di trattarli a meno attaccato alla "verità di fatto", perché non v'è più importante anche se - simbolica o emozionale ". La questione principale - perché le persone fanno questo? Spesso, noi assegniamo il ruolo di essere un medico in piedi su tutto. Una sorta di mago e mago, che conosce la nostra vita e la morte è qualcosa che noi non conosciamo noi stessi. Allo stesso tempo, il giudice, perché spesso agisce come giudice, facendoci sapere che ci comportiamo "correttamente". "Undressed, alcuni pazienti non si sentono al sicuro di fronte al medico e cercano di avanzare nel caso in cui" protezione", che può portare a diverse forme di simulazione e bugie, - ha spiegato il terapeuta Alexander Grigoriev. - Mentre in realtà il medico compie solo la sua funzione, è una terapia che porta per contribuire ad alleviare le sofferenze ". Così, ci capita di mentire ai medici, e abbiamo almeno cinque ragioni per cui questa spinta.

Da simpatia

Se andiamo lo stesso medico come i nostri parenti, possiamo sentire che il medico è immersa nella storia di famiglia è molto più profondo di quanto vorremmo. È per questo che il 40-year-old Paolo non ha detto il medico che visita un osteopata in parallelo, per ridurre il dolore al collo. E 'più facile sarà tolta una prescrizione per gli agenti anti-infiammatori rispetto alla "ferita" buono, ma esperto conservatore che ha fatto ricorso con successo alla medicina alternativa. Nel corso del tempo, la situazione solo si confonde: è molto più facile sarebbe immediatamente riconoscere che è la manipolazione osteopata molto lo ha aiutato. "I pazienti esperienza di nostro gradimento - riflette il terapeuta Wanda Yakutik. - Sembrano cercare di salvarci dal suo "sbagliato", in qualche modo paura di ferire i nostri sentimenti o essere contro di noi "traditori". Tuttavia, alcuni pazienti lo fanno perché credono che il medico non può né sentire, né capire. E quando si tratta di interazione tra i metodi classici di trattamento e integratori alimentari, rimedi erboristici, oli essenziali, il silenzio può essere gravido di conseguenze negative per la salute. Più del 60% dei pazienti ricoverati in ospedale a causa dell'incompatibilità di farmaci, tenuto segreto dal proprio medico che l'assunzione di integratori alimentari. * Phytotherapeutist Bérengère Arnal-Shnebelyan (Bérengère Arnal-Schnebelen) raccomanda sicuri di discutere con il medico tutti i farmaci e integratori ricevuti: "Se un agente è di origine naturale, che in sé non significa che è innocuo e va bene con tutto".

Dal imbarazzo

E 'difficile ammettere senza imbarazzo che si ha, ad esempio, il piede, dermatiti, infezioni dell'atleta, o altri piccoli problemi sfera intima. "Eppure entrambi sono qui per ascoltare tutti - sottolinea Speranza Zadontseva, tumori, Professore Associato Altai State Medical University. - Per non succede nulla al di fuori dell'ufficio del medico - siamo obbligati a rispettare il segreto medico. Non è necessario rischiare, ignorando i loro problemi, o peggio, per rendere la situazione delle minacce di infertilità, mentre la maggior parte di esso è sufficiente un ciclo di antibiotici o di capsule con un anti-infezione, per affrontare il problema. " Alcune donne hanno bisogno di superare la paura e ammettere che, nonostante la gravidanza, che non è molto evidente, possono permettersi di bere un po 'di vino per alleviare la tensione. Lo stesso vale per il fumo, che è difficile da conciliare con la pillola: non è necessario dire al vostro ginecologo che si fuma solo due o tre sigarette, quando in realtà - un pacchetto al giorno. Se si ammette che non siete in grado di smettere di fumare, si può raccomandare un mezzo più adatto di contraccezione. il titolo di dottore nega il suo diritto morale di dare la colpa al paziente, le sue azioni o le abitudini. "Con il medico può e deve negoziare - e negoziare con loro su come condurre il trattamento", - sottolinea Speranza Zadontseva.

A causa del timore di

"Un giorno, rivolgendosi al medico con un forte dolore alla schiena, mi sono ritrovato sul fatto che partì dalle risposte dirette, cercando di ridurre, alleviare i sintomi, - dice 43 anni, Alexander. - Forse ho solo paura di essere onesto "non solo con il medico quanto a se stesso, paura di ammettere che sto male. La paura è difficile da controllare e ci conduce fino alla posizione di struzzo spesso. Così, il 59-year-old Maria, incredibilmente paura che lei troverà la cancro al seno o cervicale, non era un ginecologo dalla nascita di suo figlio più giovane (che ora è trenta). La paura del risultato non dà un'Anna 25-anno-vecchio per essere testati per l'HIV e il medico ad ammettere che aveva rapporti sessuali non protetti. La cosa principale è da ricordare prima di tutto - se la paura ci paralizza e si ferma ad operare, può essere in pericolo di vita. "Se qualcosa è difficile da parlare con il medico, a cui si è abituati, è necessario fare riferimento a un altro medico" - ricorda Speranza Zadontseva. L'uscita può sempre essere trovato: nel caso v'è un rischio di infezione da HIV antiretrovirale, che deve essere presa entro i primi quarantotto ore. E se una donna ha dimenticato di prendere la pillola, preparati cioè destinati ad essere ricevuti entro i primi tre giorni dopo il contatto sessuale, o, in casi estremi, i mezzi ricevuti nei primi otto giorni.

del guadagno

Lie di ottenere una prescrizione per il farmaco (ad esempio antidepressivi o sonniferi) o di un ospedale - con i medici familiari. "Questo gioco con i farmaci non passa invano per la salute - dice Wanda Yakutik. - A lungo termine, questo porta a problemi con il fegato, cuore e tiroide ". Cercando di ammalarsi - a quanto pare, fa una bugia innocua. Ma in realtà, l'abitudine finta probabile indicatore di problemi esistenti, piuttosto che un mezzo per risolverli.

A causa del desiderio di attirare l'attenzione

Chi di noi non ha almeno una volta come un bambino fingendo di essere malata di non andare a scuola? 39-year-old Joan si sente ancora a disagio perché l'abuso della fiducia del medico scolastico, quando aveva 12 anni: "Ho fatto finta di dolore mestruale che non va al di educazione fisica, così come è stato troppo spesso, il medico seriamente preoccupato, pensando che non ho ordinare un ciclo. " "Queste ripetute lamentele possono servire allo scopo di ottenere alcuni vantaggi collaterali: per attirare l'attenzione, per evitare un'attività sgradevole, ritrovare il suo posto perduto nella famiglia," - ha detto Alexander Grigoriev. Chi conosce di abitudine di inventare, è necessario capire questo comportamento è tanto più pericoloso che il medico ha bisogno di conoscere la verità, per fare una diagnosi e un trattamento adeguato. Un fattore chiave in questo diventi un rapporto di fiducia. E, naturalmente, un senso di tatto. Ascolta, pesare ogni parola, per condividere conoscenze, emozioni di condivisione, il dubbio, la debolezza, da qualche parte solo cenno, prendere la mano, di essere vicino ... E forse il miglior medico - chi vuole dire la verità?

* "Riproduzione humaine Actualités" .La Lancet 2000.

L'integrità per la salute

"La paura fa una menzogna uomo a se stesso, - dice Olga onkopsiholog Rozhkov, Avon programma consulente di beneficenza" Insieme contro il cancro al seno". - Ma per superarla - non solo è in nostro potere, ma anche nel nostro interesse comune ". "Nel mio lavoro con i malati di cancro, incontro spesso situazioni in cui le persone si rifiutano sondaggi ingannano i medici, i loro cari. Non molto tempo fa per vedere me venne una donna di 42 anni - la sua malattia ha passato nell'ultima fase del trattamento e non si muove. Doveva dire figlio di dieci anni che ha lasciato orfano (così è successo che non aveva parenti). Lei stessa era un bambino, quando ha perso la madre con una storia di cancro. E solo il suo destino dopo la morte di suo marito ha visto nella cura di suo figlio, la paura di perderlo oscurato tutto il resto. Per lungo tempo chiuse gli occhi ai segni evidenti di tumore progressiva, per la quale, è probabile che aveva una predisposizione genetica. "Se avessi la possibilità di" riavvolgere il film "back - pentito, - mi sarei comportato in modo molto diverso." Quali sono le ragioni di questo comportamento, che è a volte conseguenze irreversibili? In primo luogo, abbiamo spesso a che fare con psychotrauma non hanno funzionato. Per esempio, quando una persona si trova ad affrontare una grave malattia vicino e fatto per una conclusione: "Radicazione spaventato i pazienti non sono voluto." La psiche comprende meccanismi di autodifesa e le forze di coscienza percezione dei sintomi della malattia. Queste persone spesso trascurano i propri bisogni, impostando le esigenze prioritarie delle loro famiglie e dei bambini. Senza ricorrere ai medici di tempo non stanno facendo la manutenzione preventiva, dimentica che la sua malattia potrebbe essere un dramma, non solo per sé ma anche per la famiglia. In secondo luogo, per una tale reazione può essere paure sociali, miti, in cui la persona malata - un emarginato, che minaccia la perdita del lavoro, la famiglia, gli amici. Non credete a volte (a proposito, immeritatamente) e la capacità di medicina interna, inchinandosi davanti estera. Terzo, per tali menzogna comportamento e scarsa conoscenza dei metodi di prevenzione, la diagnosi e il trattamento di varie malattie. Incontro spesso con la convinzione generale che il cancro - una condanna a morte. Anche se il 90% dei tumori maligni identificati precoce, curabile, la conferma di questo è statistica. La franchezza con se stesso non è meno importante di quanto la sincerità nel colloquio con il medico. Essa può aiutare nella diagnosi, di creare le condizioni per il trattamento, e se siamo sani, dipende in gran parte da noi, dalla nostra attenzione e amore. Dopo tutto, questo tipo di amore è sempre reciproco ".

Questo

Jerome Grupmen "Come pensare il medico?" Eksmo 2008.

Come medici valutano le informazioni che i pazienti li informano? Quali informazioni tiene conto, impostando la diagnosi? Perchè commettere errori nonostante il fatto che il principio di gestione di "non nuocere"? Ciò riflette nel suo libro unico, professore presso la Harvard Medical School (USA) Jerome Grupmen.