I genitori anche piangere: perché i bambini utile per vedere le nostre lacrime

I genitori anche piangere: perché i bambini utile per vedere le nostre lacrime

L'anno scorso, Internet è stato attivamente discusso la storia di un blogger australiano Constance Hall. Ecco cosa ha scritto nel suo blog: "Durante il fine settimana noi bambini guardato un documentario molto triste. Mia figlia e non ho potuto trattenere le lacrime, e suo figlio, notando questo, ci siamo abbracciati e diede una pacca sulla schiena, cercando di fare qualcosa per aiutare. Mi sono reso conto che i miei figli sono perfettamente normali per reagire allo sviluppo di un sentimento umano naturale. Il loro aspetto non danneggia le madri piangenti, sono disposti a sostenerla, rendendosi conto che tutto questo - una parte della vita.

Il bambino è consapevole del fatto che egli è sicuro, nonostante il fatto che i genitori possono anche a volte mostrare debolezza, ed è molto importante per lui. E se non siamo in grado di sostenersi a vicenda nei momenti difficili, che tutti noi da usare? "Diversi esperti hanno deciso di dirci il motivo per cui è utile per i bambini a vedere i genitori piangere, e dare alcuni suggerimenti su come meglio comportarsi in tali situazioni.

Mostra ai bambini che le emozioni sono normali

"Se un bambino vede un genitore o altri stretti adulti piangere in certe situazioni, lo mostra per esprimere i suoi sentimenti è normale e naturale," - dice lo psicologo Tammy Lewis Wilborn.

Per crescere un bambino con alta intelligenza emotiva, è importante insegnargli cosa mostrare i tuoi sentimenti - questo è normale. Se le lacrime sono causati dai genitori di una situazione che colpisce sia i bambini (per esempio, la morte del nonno o la nonna), quindi dando loro l'opportunità di vedere il loro dolore, i genitori aiutare i bambini a capire che ora è difficile a tutti e non solo a loro.

"Perché i bambini hanno ancora poca esperienza della vita, spesso tutti i pensieri o sentimenti causare loro disagio," ed è normale? Magari con me che qualcosa non va? Perché sono così triste? Perché mi sento (qualcosa) fuori (qualcosa)", - dice Wilborn. Vivere il dolore con i loro genitori, i bambini si rendono conto che il loro dolore è perfettamente normale, e imparare a far fronte alle emozioni forti, producendo stabilità psicologica. Inoltre, quando i bambini vedono i loro genitori a piangere, li aiuta a rendersi conto che mamma e papà sono le stesse persone, come tutti gli altri, e che gli adulti possono anche essere triste, e va bene.

Spiegare loro che andrà tutto bene

"I bambini possono essere spaventati e non capire cosa sta succedendo, vide che i genitori molto turbato. Pertanto, è importante spiegare loro (a causa della loro età), quello che avete vissuto un momento emozionante, ma stai bene, e tutto andrà bene in futuro", - ricorda psicologo infantile Gillian Roberts.

Il compito dei genitori - per spiegare la situazione per i bambini, per far loro sapere che non hanno nulla da temere e che le esperienze spiacevoli possono essere discusse liberamente.

"Parlando con i bambini sulle nostre esperienze e come abbiamo imparato a controllarle, stiamo anche insegnando loro abilità di vita critiche e dimostrare che anche loro possono parlare delle loro esperienze, il che è molto utile. Tali discussioni rafforzano il legame tra genitore e figlio, "- dice Gillian Roberts.

E 'importante che i genitori, spiegando la ragione della loro lacrime e assicurando che tutto andrà bene, poi chiesto direttamente ciò che sente.

"Chiedete al vostro bambino:" Quando vedi che la mamma (o papà) sta piangendo, come ti senti? Questo gli darà più possibilità di parlare delle loro esperienze, "- ricorda Tammy Wilborn.

Si consideri l'età del bambino

Spiegando il motivo per il vostro bambino che piange, considerano la sua età e il livello di sviluppo, non sovraccaricarlo informazioni inutili che lo possa spaventare e negare un senso di stabilità e sicurezza.

"A volte la situazione che ha causato le lacrime per adulti, è che è impossibile da spiegare a suo figlio solo a causa della loro età - o è troppo difficile o troppo duro. Ma è importante anche in termini generali per spiegare il contesto per dare il bambino a capire che lui non ha fatto nulla", - dice Tammy Wilborn. "La maggior parte dei genitori non vogliono discutere con i bambini alcuni dei temi dalle migliori intenzioni - non vogliono mostrare loro il lato oscuro e spaventoso della vita. Il problema è che i bambini colmare queste lacune frutti della loro immaginazione. Di conseguenza, i bambini non hanno le informazioni per capire ciò che vedono, hanno paura e si sentono lo stesso stress, da cui stavano cercando di mantenere il più vecchio, "- spiega Wilborn.

Sì, non necessariamente dire al bambino: "Ci sarà presto essere tolto per i debiti della casa", ma è possibile, ad esempio, dire: "So che si vedono spesso piangere mio padre. Ora basta un periodo difficile, ma poi è destinato ad essere buono ".

Discutere sentimenti utile non solo ragazze ma anche ragazzi

"Nessuno ha bisogno di chiedere il permesso di provare emozioni e di rispettare le proprie esperienze," - dice Gillian Roberts. Secondo lei, molte famiglie e culture, si presume che le manifestazioni di emozioni - è qualcosa di vergognoso. Questi messaggi negativi impatto particolarmente forte sui ragazzi e giovani uomini.

"Abbiamo causare notevoli danni ai ragazzi, suggerendo loro che l'unico sentimento che essi sono autorizzati a sperimentare ed esprimere questa rabbia. I genitori del ragazzo è importante prestare sempre attenzione alle esperienze emotive dei loro figli e spiegare loro che hanno tutto il diritto di sentirsi ogni sentimento, "- dice Roberts.

Cerca di non piangere di fronte ai bambini troppo spesso

Sì, i bambini, a volte è utile per vedere che i genitori piangono, ma non è auspicabile che questo è accaduto troppo spesso. Se i bambini sono costantemente guardare le lacrime per adulti, possono pensare che ci sia qualcosa di molto grave.

"Vedendo le lacrime dei genitori, il bambino può sentirsi in colpa, perché vuole aiutare, ma a causa della loro età non sanno come farlo. Egli può sentirsi impotente, pensando: "Cosa devo fare? Come per fermarlo, "Inoltre, aveva paura:" Cosa significa tutto questo? Che ne sarà di mia mamma (o papà)? Che ne sarà di me? "

Non mostrare le emozioni troppo violente

O meno di permettersi di piangere in presenza di un bambino? Gillian Roberts ritiene che non importa quante volte questo accade, ma come le tue emozioni che hanno a guardare il bambino intenso. "Se si fa ogni giorno davanti ai nostri occhi versano lacrime, quando si vede un annuncio con una storia triste, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Vedendo questo, il bambino capisce che si mostra veramente le loro emozioni, mentre perfettamente controllando se stesso.

Ma se si agita urlando inconsolabili o altri segni evidenti di grave stress emotivo, è meglio chiedere scusa e lasciare la stanza. Tipo di genitori che hanno perso il controllo di sé, può davvero spaventare il bambino. "

Naturalmente, per proteggere i bambini dallo spettacolo sgradevole non è sempre possibile. A volte inavvertitamente testimoniano le manifestazioni di emozioni, parentali incontrollate violente (per esempio, se tutto ad un tratto ci fu una sorta di guai). Eppure Gillian Roberts consiglia di fare tutto il possibile per evitarlo.