Uomini e donne: Perché siamo così diversi

Uomini e donne: Perché siamo così diversi

L'idea di base di

  • Noi differire geneticamente nel cervello fare sesso: maschio o femmina.
  • Le donne con il tipo di cervello maschile (e viceversa) non sono rare.
  • Solo una parte delle nostre caratteristiche è dato a noi dalla nascita: molto dipende dalla nostra educazione e l'ambiente.

"Siamo solo due incroci, poi giriamo a destra e vediamo il Municipio" - dice Andrew, studiando la mappa turistica della città. "Sì, mi ricordo, c'era una pasticceria all'angolo" - facile da dire ho detto ... La maggior parte di noi, naturalmente, familiarità con questo tipo di situazione. Uomini e donne, che spesso hanno diverse percezioni del mondo intorno a noi, non è la stessa pensare, la stessa situazione ci fanno contrastanti emozioni.

Più di recente, queste differenze sono spiegate a noi esclusivamente l'influenza degli ormoni sessuali e lo stile di istruzione per i ragazzi e le ragazze, che "forze" di uomini e donne si comportano in un certo modo. Oggi sempre più gli scienziati sono convinti che le peculiarità di genere di percezione, il pensiero e anche il comportamento sono principalmente associati con la costruzione e il funzionamento del nostro cervello. Proviamo a capirlo.

dissomiglianza congenita

Nel gennaio 2005, in un discorso pubblico, Lawrence Summers, rettore dell'Università di Harvard (USA), ha detto che gli uomini sono più successo nel campo della scienza rispetto alle donne, e questo può essere dovuto a caratteristiche anatomiche del cervello.

Dalla nascita, c'è dato solo un decimo delle nostre capacità mentali

"Questa osservazione ha ripreso la discussione scientifica che ha avuto inizio più di un secolo fa, quando gli scienziati hanno scoperto che le dimensioni del cervello tra gli uomini un po 'più rispetto alle donne, ha cercato di utilizzare questo fatto per giustificare la loro superiorità intellettuale", - dice Larry Cahill, un neurobiologo Università della California (USA). Oggi non ci sono prove che le capacità intellettuali dipendono esclusivamente sulla struttura del cervello, ma chiaramente qualcosa di diverso: il cervello di uomini e donne sviluppano e funzionano in modo diverso.

"Non è solo la struttura dei vari reparti, ma anche la struttura dei circuiti neurali e sostanze chimiche che portano i messaggi da neurone a neurone" - dice Sc.D., un antropologo Marina Butovskaya. E queste differenze si formano molto prima che nascessimo, imposero geneticamente.

Tra 18 e 26 settimane di sviluppo intrauterino dei testicoli dei ragazzi nati iniziano a produrre testosterone, ormone sessuale, che interagisce con il tessuto cerebrale, lo converte. Esame ecografico delle donne con età gestazionale di 26 settimane per distinguere un ragazzo da un cervello ragazza cervello.

Uomini e donne: Perché siamo così diversi

vantaggi di comparazione

Gli studi scientifici condotti negli ultimi dieci anni, ci permettono di dire che ci sono due tipi di cervello: maschile e femminile.

"La differenza più importante sta nel fatto che noi abbiamo diverso sistema limbico sviluppata e corteccia cerebrale - spiega Dottore in Scienze Biologiche Sergei Saveliev. - Cora è responsabile della percezione cosciente, analisi, confronto e selezione. Negli uomini, contiene circa 11 miliardi di cellule nervose, nelle donne - circa nove. Ma nel cervello femminile è dominato dal sistema limbico - una più antica area del cervello che controlla il fisiologico, processi ormonali, emotivo e comportamento istintivo ".

Altre caratteristiche chiave della funzione cerebrale genere correlati alle dimensioni delle sue sezioni. Nel 2001, i neuroscienziati della Harvard Medical School, sotto la direzione di Gil Goldstein fatto una misura comparativa di 45 aree del cervello e trovato, per esempio, che le donne hanno una media di aree più sviluppate della corteccia frontale, che è il centro responsabile delle azioni di pianificazione. E gli uomini - l'area della corteccia parietale coinvolti nella percezione dello spazio. Inoltre, gli uomini hanno più dimensioni dell'amigdala - una piccola area del cervello che controlla le emozioni e il comportamento sociale e sessuale. "E 'interessante notare che nella stessa situazione - dice Larry Cahill - gli uomini attivano il diritto nucleo dell'amigdala, e per le donne - a sinistra. Ecco perché gli uomini, parlando di qualche evento, descrivendolo come un tutto, le donne sono concentrate sui dettagli. "

Inoltre, tra ci sono donne che hanno un cervello "maschio", e viceversa.

"Circa il 10% delle donne in vari gradi di cervello mascolinizzate, - dice Marina Butovskaya. - Ciò è dovuto al fatto che il loro sistema nervoso prima della nascita, nel grembo materno, all'età di sei-otto settimane è stato esposto a dosi eccessive di testosterone. Il cervello è femminilizzata in una certa misura nel 15-20% degli uomini. La ragione di ciò, al contrario, una carenza di testosterone ... Molto spesso, questo si verifica se la madre durante la gravidanza è passato attraverso un sacco di stress. "

Si parla lingue diverse

Gli uomini e le donne non sono solo diverse percezioni del mondo, ma anche parlare di cose diverse e diverse parole.

E 'noto che gli uomini e le donne sono interessati a soggetti diversi. Gli uomini sono più propensi a parlare di politica, automobili, sport; Donne - Bambini, la moda, le relazioni. In questo caso, tutto ciò che dice il sesso forte, presa sul serio, e le conversazioni delle donne sono di solito considerate banali - autori del libro "Genere e linguaggio" scrittura.

rappresentazioni così evidente sociali, secondo la quale ciò che fanno e dicono, l'uomo, significativa e importante, e che le donne fanno meno significativo. Le donne sono più propensi a utilizzare nei suoi aggettivi del linguaggio utilizzati suffissi diminutivi ( "baby", "caro"). In un discorso più uomini verbi e sostantivi. Di solito un forte metà dell'umanità è consentito molto di più del gentil sesso: le donne in genere utilizzano forme letterarie, mentre gli uomini sono più propensi a usare espressioni colloquiali, slang e imprecazioni.

e coltivare Eredita

Ma perché la natura e l'evoluzione hanno fatto in modo di farci così diversi gli uni dagli altri? Sergey Savelyev ritiene che le differenze sono principalmente legate alla sfida riproduttivo - per continuare la razza umana - e quindi, l'influenza di educazione, l'istruzione e l'ambiente in cui viviamo, è limitata.

"Dalla nascita, c'è dato solo un decimo delle nostre reti neurali, gli altri si formano sotto l'influenza di stimoli provenienti dal mondo esterno" - non è d'accordo neuroscienziato Catherine Vidal, capo ricercatore presso l'Istituto Pasteur di Parigi. Ciò significa che una parte delle differenze cerebrali acquisite durante la vita.

"La donna non si nasce, si diventa" - Simone de Beauvoir ha scritto nel suo libro "Il secondo sesso". Sembra che gli uomini, anche, non sono nati. In breve, ogni sesso deve essere, in ogni caso, conoscere i propri punti di forza ... per essere in grado di ridere di mie debolezze.

Perché avete bisogno di testosterone?

Si determina il numero di "pavimento" del cervello, ma non solo. Negli uomini, il testosterone è superiore a quella delle donne. Testosterone essi devono molte delle qualità necessarie nella caccia e la guerra.

Dipendono da questo: (! 92% dei conducenti clacson al semaforo - uomini) la forza muscolare, la velocità di reazione e di impazienza, aggressività, la competitività, l'istinto di dominio (il maschio dominante garantisce la qualità della razza), la precisione, la resistenza e la resistenza, la guarigione delle ferite, crescita della barba e la calvizie, la vigilanza (questo permette al cacciatore di osservare gli animali da lontano), orientamento nello spazio (per tornare alla produzione nazionale), sete di avventura, nuove esperienze, propensione al rischio, attrazione sessuale per i giovani femmine (pronto per la riproduzione) e il desiderio di proteggerla. A sua volta, l'ormone femminile estrogeno nelle donne sviluppare attrazione per il maschio dominante, forte, esperto, riconosciuto nella società (da qui, non troppo giovane, ma la capacità di proteggerlo).