Come gratitudine cambia il cervello

Come gratitudine cambia il cervello

Un sacco di ricerca degli ultimi 10 anni indicano il beneficio di ringraziamento: quando la gente consapevolmente pensare al bene della loro vita, diventano più felici. Ma non possiamo fare affidamento sui risultati degli esperimenti - la maggior parte di loro sono effettuati su un popolo prospero. Abbiamo deciso di scoprire se la gratitudine aiuta le persone con problemi psicologici.

Nel nostro studio, 300 persone hanno preso parte, la maggior parte di loro erano studenti che si trovano ad affrontare problemi psicologici e iscritti in psicoterapia. Il nostro esperimento è stato lanciato prima dell'inizio delle loro sessioni di terapia: molti partecipanti hanno sofferto di depressione o un disturbo d'ansia, e la media ha mostrato indicatori di salute psicologica inferiori.

Abbiamo casualmente diviso il popolo in tre gruppi, i partecipanti in ciascuno di essi è andato alle sessioni del terapeuta. La differenza sta nella assegnazione supplementare. I partecipanti al primo gruppo ogni settimana ha scritto una lettera di ringraziamento a qualche persona. I partecipanti del secondo descritto i loro pensieri e sentimenti causati da situazioni spiacevoli nella loro vita. I membri del terzo gruppo non hanno scritto nulla. L'esperimento è durato tre settimane.

Poche settimane dopo la fine dell'esperimento, abbiamo valutato la salute psicologica dei partecipanti. Nel primo gruppo, si è notevolmente migliorata, gli altri due avevano alcun cambiamento. Così, grazie all'aiuto non solo sano, ma anche a quelli che lottano con problemi psicologici. Abbiamo analizzato attentamente i dati dello studio per capire come la gratitudine colpisce il cervello e il corpo.

Grazie salva da emozioni distruttive

Abbiamo confrontato la percentuale di parole con le valutazioni emotive positive e negative, che vengono utilizzati nei testi dei due partecipanti per iscritto gruppi. I partecipanti che hanno scritto lettere di ringraziamento, usati in modo più positivo parole colorate e un minor numero di parole con colorazione emotivo negativo rispetto al secondo gruppo. Tuttavia, parole positive non garantisce il benessere mentale. Solo le persone che hanno utilizzato meno di parole negative, successivamente migliorato la loro condizione. La mancanza di commenti negativi ha determinato una differenza di stato d'animo tra i due gruppi. Grazie lettera passa attenzione da emozioni negative come il risentimento e l'invidia. Quando si scrive, come ad apprezzare gli altri e come un sacco di brava gente è presente la vita, è difficile rimanere bloccati in pensieri di eventi negativi.

Come gratitudine cambia il cervello

Grazie aiuta, anche se c'è un segreto

Abbiamo detto i partecipanti, che hanno scritto una lettera di ringraziamento, non è necessario per inviare e-mail a. Solo il 23% dei partecipanti ha effettivamente inviato la lettera. Ma tutti gli altri membri del gruppo anche corretto la sua fortuna, anche se le lettere sono rimaste sotto di loro. Significa l'effettivo trasferimento di gratitudine non gioca un ruolo chiave.

Diciamo che si desidera scrivere a qualcuno una lettera di ringraziamento, ma non osano. Scrivere in alcun modo. Poi decidere di inviare o meno. scrivere lettere ai l'atto in sé aiuterà a valutare le persone della tua vita e spostare l'attenzione dai pensieri e sentimenti negativi.

L'effetto positivo di lettere di ringraziamento non si verifica istantaneamente. Nel nostro studio, si accumula nel corso del tempo. Una settimana dopo la fine della pratica di scrittura, non abbiamo notato una differenza nello stato d'animo tra i partecipanti tre gruppi.

Ma quattro settimane più tardi, il primo gruppo a scrivere lettere di ringraziamento, ha dimostrato un miglioramento rispetto agli altri due gruppi. 12 settimane dopo la fine dell'esperimento la differenza è diventata ancora più pronunciato.

In molti altri studi simili, gli effetti positivi diminuiscono nel tempo. In questo caso, è accaduto l'opposto. Forse, i partecipanti hanno discusso le loro lettere. Queste discussioni rafforzato gli effetti psicologici di scrivere lettere.

Se si scrive una lettera di ringraziamento, non si aspettano un miglioramento immediato. Siate pazienti. Grazie bisogno di tempo per agire.

Come gratitudine cambia il cervello

L'abitudine essere grati migliora la salute

Dopo tre mesi, dall'inizio della seduta psicoterapeutica, abbiamo confrontato il numero di persone che hanno scritto lettere di gratitudine a coloro che non hanno scritto nulla. Volevamo sapere se sono diventati cervello di elaborare le informazioni in modo diverso.

Per fare questo, chiediamo loro di completare l'esercizio "Pay It Forward" e il processo utilizzato la tomografia per valutare l'attività cerebrale dei partecipanti. Durante il "benefattore" esercizio dà ad ogni partecipante una piccola somma di denaro e gli ha chiesto di dare ad un altra persona, se si sente la gratitudine. I partecipanti hanno poi decidere se trasferire i soldi per una buona causa, e determinare la quantità.

Abbiamo voluto separare le donazioni motivati ​​da un senso di gratitudine, di donazioni, sulla base degli altri sensi, come il debito o senso di colpa. A tal fine, i partecipanti sono stati invitati a notare il modo in cui sono grati a "benefattore", quanto vogliamo partecipare nella carità e quanto si sente in colpa se non si esegue questa operazione. I partecipanti hanno inoltre completato questionari che hanno permesso di stabilire come sono grato a tutta la vita.

Le persone che erano in generale riconoscente, ha dato più soldi per una buona causa, e ha mostrato una sensibilità neuronale più alto nella corteccia prefrontale mediale - Questa zona è responsabile per l'apprendimento e il processo decisionale. Possiamo supporre che un popolo grato sono più preoccupati di come esprimere la mia gratitudine.

La pratica costante allena il cervello, e diventa più suscettibile di sperimentare grazie appresso

Abbiamo anche confrontato l'attività cerebrale dei partecipanti, che hanno scritto una lettera di ringraziamento per l'esecuzione di quelli che non ha fatto, e notare la differenza. Coloro che hanno scritto lettere di gratitudine, c'è stata una notevole attività nella corteccia prefrontale mediale. Abbiamo trovato questo effetto tre mesi dopo l'inizio dell'esperimento. Ciò significa che un'espressione di gratitudine ha un impatto a lungo termine: la pratica costante allena il cervello, e diventa più sensibile per l'esperienza di gratitudine per il futuro. A lungo termine rafforza la salute mentale.

Non importa se di fronte a voi è un problema psicologico, provare a scrivere una lettera di ringraziamento. La maggior parte del tempo e lo sforzo che spendiamo per il perseguimento del fatto che noi non abbiamo. Grazie ci aiuta ad apprezzare le persone intorno a noi e le cose che già abbiamo.

Sulla gli autori

Joshua Brown (Joshua Brown) - psicologa, lavora presso l'Indiana University.

Joel Wong (Joel Wong) - psicologa, lavora presso l'Indiana University.