Come il cervello aiuta ad essere fedele partner

Nel mondo di oggi di possibilità di trovare nuovi partner per una relazione sentimentale più che mai. Tuttavia, la maggior parte di noi riescono a essere fedeli. Si scopre che non è solo etica e principi. Il cervello ci protegge dal cambiamento.

Come il cervello aiuta ad essere fedele partner

Photo by Getty Images

Se siamo in un rapporto che ci soddisfa, il nostro cervello facilita il compito di ridurre l'attrattiva dei nostri occhi altri potenziali partner. Questa conclusione era uno psicologo sociale Shana Cole (Shana Cole) ei suoi colleghi presso l'Università di New York 2. Hanno studiato i meccanismi psicologici che aiutano a rimanere fedeli al proprio partner.

In precedenti studi di questo tipo partecipanti è stato chiesto direttamente quanto attraente trovano altri potenziali partner, quindi è possibile che i loro risposte a un tale argomento "sensibile" potrebbero essere sincero.

Nel nuovo studio, i ricercatori hanno deciso di fare altrimenti e non mettere direttamente la questione.

Nell'esperimento principale partecipato 131 studenti. I partecipanti sono stati mostrati fotografie di potenziali partner (il sesso opposto) su attività di laboratorio e dare loro breve informazione -in particolare, è stato detto, se è in una relazione o è libero. Poi, gli studenti hanno avuto un paio di foto dello stesso compagno di classe e ha chiesto di scegliere la più simile alla prima foto. In questo caso, gli studenti non sapevano che la seconda serie di fotografie è stata curata in un computer in modo tale che alcune di queste persone più attraente di quello che realmente sono, mentre altri - meno attraente.

I partecipanti hanno sottovalutato il fascino dei nuovi potenziali partner, se sono stati soddisfatti con le loro relazioni

Gli studenti erano in un rapporto, hanno valutato l'attrattiva di nuovi potenziali partner inferiori rispetto al livello attuale. Credevano questa foto sembra un immagine "degradato".

Quando le foto del partecipante esperimento e le persone non erano in un rapporto, il fascino umano della fotografia è stata valutata superiore a quello che in realtà è (la foto reale è stato considerato come un "migliore").

In un secondo esperimento simile è stato frequentato da 114 studenti. Gli autori dello studio hanno anche scoperto che i partecipanti sottovalutano l'attrazione di nuovi potenziali partner solo se sono soddisfatti con le loro relazioni. Quelli che non erano molto soddisfatti del rapporto con il partner attuale, hanno reagito più o meno come gli studenti che non sono in un rapporto.

Quali sono questi risultati? Gli autori ritengono che, se siamo già impegnati in un rapporto, che è abbastanza, il nostro cervello aiuta a conservare la fedeltà, risparmiato dalla tentazione - le persone di sesso opposto (disponibili e potenzialmente disponibili) ci colpiscono come meno attraente di quanto non sia in realtà.

1 S. Cole et al. "Nel Occhio dei Promessi Sposi: declassamento percettiva di alternativa partner romantico", la personalità e Social Psychology Bulletin, luglio 2016, vol. 42, № 7.