Quali sono gli amici?

Quali sono gli amici?

Photo by Getty Images

I nostri amici: come fare senza di loro? Come non li ho lodare, parlare agli altri della nostra (di lunga durata) amicizia? Essi sono - ciò che viviamo. Fin da bambino, ci aiutano a crescere e rappresentano il primo oggetto d'amore al di fuori della famiglia. "Tutti sanno che la conoscenza del mondo siamo sempre stati amici bisogno, non i genitori, - dice lo psicologo Edward Martin (Edward Martin), un Psychologies esperti italiani. - Ecco gli amici stanno aiutando a crescere, ci ha portato a una comprensione di noi stessi ".

"Ho bisogno di amici per capire che non sono solo. Che io esisto, che accetto come sono, con tutti i miei aspetti positivi e negativi, "- dice 34-year-old Lisa. I genitori non scelgono, ma è possibile scegliere gli amici, e abbiamo scelto noi stessi. "E 'nostra individualità permette amicizie a Blossom - aggiunge 25-year-old Martin. - Grazie a lei, otteniamo queste persone uniche, unici ed indimenticabili, che, a loro volta, quindi voglio fare amicizia ". Come spiegato da Fox Piccolo Principe nella storia di Antoine de Saint-Exupery: "Se tu mi addomestichi, è diventato il mio amico, e abbiamo bisogno l'uno dell'altro. Sarete per me solo nel mondo, e io - solo per te ". Noi amiamo i nostri amici solo per il fatto che essi ci permettono di essere noi stessi, con tutte le nostre difficoltà e gli angoli acuti. E ciascuno dei nostri amici, consapevolmente o meno, svolge un ruolo importante nella nostra equilibrio di vita.

simbiotico uno: quello che consente di risparmiare da solitudine, il vuoto riempie

"Nadia è più di un amico. Lei è la mia anima gemella. Stiamo pensando la stessa, allo stesso tempo, come se abbiamo una incosciente per due. Non so come ho avuto vita coniugale, se è per il bene. Ma che cosa sono sicuro che senza ombra di dubbio, è il fatto che saremo amici con Nadia sempre "- certo 31 anni, Svetlana. Tale rapporto profondo con un'altra persona, non coinvolgono i toni sensuali, indicare il bisogno di fuggire dalla solitudine. uno "simbiotici" è il vostro doppio, specchio. Questa è la persona che fa in modo che non c'è luce alla persona così come te, che condividono gli stessi valori, pensieri e opinioni. "Una persona che cerca di questo tipo di amicizia, è generalmente difficile stare da solo con te stesso, - dice Stefano Costa (Stefano Costa), psicoterapeuta, esperto Psychologies italiani. - Queste sono le persone che, per sentirsi vivi e di essere fiduciosi nella sua esistenza, deve essere sempre in contatto con un'altra persona, e le amicizie devono essere speciale ". Come tale, il mondo appare a tali persone come pericoloso in quanto non sono i soli di fronte a lui, e insieme ad un amico. Questo prezioso collegamento, che, però, è un componente delle passioni più forti, paradossalmente mettendo questo rapporto in pausa pericolo al primo segno, interpretato come un "tradimento". Per esempio, uno dei due amici cominciano a chiacchierare e fare amicizia con qualcuno terzo.

Il fiduciario: qualcuno con cui ci sentiamo

"Ciò che è particolarmente bene quando si tratta di vostri amici, in modo che è quello che ci amano nonostante i nostri difetti. Con loro si può essere se stessi, mentre con la sua famiglia, spesso siamo costretti a svolgere un ruolo e di essere in ostaggio: doverosa figlia, una moglie amorevole, una madre perfetta ... "- dice 36-year-old Marina. Amicizia ci offre l'opportunità di non essere perfetto, per mostrarsi senza maschere, con tutti i nostri dubbi e le debolezze. "La convinzione che comprendere e accettare, è la base di amicizia. Un vero amico - qualcuno a cui ci si può fidare e che ci permette di aprire - dice Ludovic Scarpa (Ludovica Scarpa), un esperto nel campo della comunicazione, l'esperto Psychologies italiani. - Siamo in grado di tollerare tali osservazioni le une dalle altre, che non avrebbe mai sofferto sentirlo da uno sconosciuto, in quanto in relazione al nostro amico che stiamo vivendo quello che io chiamo un "pregiudizio positivo": sappiamo che ci vuole solo il bene, egli ci aiuta. Amicizia - è solo amore, che non ha bisogno di uno sforzo di piacere o per ottenere qualcosa, al contrario di relazioni romantiche. L'amicizia non è destinato a e possesso dell'incarico, ci rivolgiamo gli uni agli altri disinteressatamente, e questo è il motivo per cui diventa una fiducia reciproca assoluta. " Ogni - il fiduciario - è colui che non ci giudica, ma chi ci dice senza mezzi termini, con tutta franchezza, sincerità ea volte questo può farci del male.

Un testimone oculare: chi si ricorda come tutto è cominciato

Spesso è amici d'infanzia con i quali ricordiamo il passato e diventiamo figli di riunione, che un tempo era stato. Perpetuare amicizia infanzia - poi tenere la vicinanza con i genitori. Con amici discutere di valori della famiglia, e entrambe le famiglie. "I genitori di altre persone erano sempre meglio di loro - dice Stefano Costa. - Si tratta di un meccanismo di protezione: idealizzare l'altro, abbiamo anche idealizzare la sua famiglia. genitori possiedono sempre rimproverato, e gli altri non perseguono questo obiettivo ingrato. " Amico-testimone, anche se è andato nella direzione opposta, ci ricorda l'infanzia, ci permette di valutare e misurare la distanza percorsa.

Il compensatore: colui che dà la scomparsa

Amici compensare ciò che ci manca, e confermare il nostro "io". "Prima di tutto, l'adolescenza e la gioventù, - sottolinea Stefano Costa. - Quando il rapporto con i coetanei diventano lo specchio attraverso il quale i giovani inconsciamente rafforzano la loro scelta ". Chi era il figlio maggiore della famiglia, continua a ritagliarsi un posto per sé il capo, trovando amici che ne hanno bisogno. Amici di questo tipo incarnano una notevole fiducia e aiutano a guarire le ferite dei bambini. "Sergey per me come un fratello maggiore - dice il 45-year-old Maxim. - Lui mi dà consigli sul lavoro e mi aiuta ad andare avanti ". Naturalmente, ogni compensatore aiuta ad affrontare meglio le difficoltà, ma c'è il rischio di carico che i loro problemi e le sofferenze, di cui non è responsabile.

Un amico di avventura: colui che espande la nostra visione del mondo

Con un'altra avventura è possibile esplorare tutto l'ignoto ... "La nuova tendenza della nostra vita occupato è quello che stiamo cercando per amicizia riparo per proteggere se stessi prima di tutto - sottolinea la psicologa e Kaniklin Cesare (Cesare Kaniclin). - Beh, se in questo momento c'è un avventura che ci apre gli occhi al mondo e il futuro. E 'improbabile che saremmo stati in grado di farlo da solo ". Ogni avventura ci porta a dare un'altra occhiata a un sacco di cose: solo perché ha un modo diverso di vivere e cerchia sociale. Spesso in questi casi, stiamo parlando di persone creative, come ad esempio gli artisti. "Anton lavora come fotografo ed è divisa tra Milano, Parigi e New York. La sua vita è un centinaio di anni luce di distanza da me, ma ogni volta che ci incontriamo, iniziamo il discorso interrotto con il luogo in cui è stata interrotta nel corso dell'ultima riunione, "- dice 42 anni, Dmitry. I tentativi di circondarsi di questo tipo di amici, lontano dal solito modo di vita, questo è il percorso che è valsa la pena per lui per passare. A condizione che le differenze esistenti tra voi - si tratta di una fonte di arricchimento piuttosto che la causa di incomprensioni.

Prendere la "Friendship: determinare il tasso di socialità." Test