I partner vengono selezionati sui sintomi ...?

Ci sono delle circostanze particolari che riguardano il rapporto d'amore di persone con disturbi mentali? ricercatori svedesi suggeriscono una risposta a questa domanda.

I partner vengono selezionati sui sintomi ...?

Photo by Getty Images

Come scegliamo i partner? In larga misura - la somiglianza delle abitudini, gusti e punti di vista. Tuttavia, è possibile che questo elenco dovrà riempire anche la somiglianza dei sintomi. In ogni caso, quando si tratta di disturbi mentali. Tale conclusione sta spingendo studio estremamente larga scala intrapresa da esperti del Karolinska Institute svedese.

A disposizione degli scienziati era un database che include informazioni circa 700 mila abitanti di Svezia, che nel periodo 1973-2009 sono stati diagnosticati con almeno uno dei 11 più comuni disturbi mentali 2. Studiare esso, i ricercatori hanno prestato attenzione a un fatto estremamente caratteristico: i coniugi di persone che hanno sofferto di uno o un altro disturbo mentale, sono 2-3 volte più probabilità di essere stato, e sono essi stessi soggetti a disturbi. Allo stesso tempo, coloro che hanno avuto una diagnosi psichiatrica è di solito scelto i loro compagni che con la stessa diagnosi.

Gli scienziati hanno cercato di prova non si applica se lo stesso modello e disturbi non psichiatrici, ma non ci sono significative non riuscivano a trovare una correlazione. In altre parole, le persone che soffrono, per le ulcere esempio, il diabete, o di stomaco, formando le famiglie, non necessariamente da preferire lo stesso come se stessi, i diabetici e ulcera. Ma per quanto riguarda la legge sulla salute mentale detiene chiaramente. In ogni caso, si riferisce a disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), disturbi dello spettro autistico e la schizofrenia. "Per riassumere il nostro lavoro, possiamo dire che i pazienti con disturbi psichiatrici tendono a formare coppie con persone che sono anche suscettibili di tali disturbi, - ha commentato i risultati del primo autore dello studio, lo psicologo Nordsletten Ashley (Ashley Nordsletten). - Scoperto il nostro rapporto troppo seria ed evidente di trovare un semplice incidente ".

I ricercatori hanno ancora difficoltà per citarne meccanismi specifici alla base di questa strana regolarità. Tuttavia, è possibile che anche ora il loro lavoro contribuirà a rispondere ad alcune domande molto importanti. La genetica è stata a lungo un problema di straordinaria "capacità di sopravvivenza" di tali disturbi gravi come la schizofrenia. Poiché questa malattia porta ad una ridotta aspettativa di vita, nonché riduce le funzioni riproduttive, sarebbe logico aspettarsi che da una generazione alla percentuale di sofferenza deve costantemente declino. Tuttavia, a giudicare dalle statistiche, non lo fanno. E forse, la ragione sta proprio nel fatto che le persone affette da schizofrenia tendono a scegliere lo stesso partner. garantendo così la riproduzione del disturbo nella prossima generazione.

1 A. Nordsletten et al. "Modelli di non casuale accoppiamento all'interno e tra 11 Disturbi psichiatrici Maggiore". Pubblicazione online in sito JAMA Psichiatria da 2016/02/24.